File sharing, è ancora guerra tra discografici e service provider

Dopo Pacific Bell e Verizon (vedi News), un altro Internet service provider americano, Charter Communications, si mette a litigare in tribunale con le case discografiche.

La materia del contendere è la solita: l'associazione dei discografici americani, RIAA, aveva richiesto alla Charter di trasmettergli le generalità di 150 suoi utenti, colpevoli a suo dire di ripetute violazioni dei copyright in quanto impegnati a scambiare grosse quantità di file musicali attraverso la rete. Ma a quella richiesta la società americana ha opposto un rifiuto, presentando ricorso presso la corte distrettuale della sua città di residenza, St. Louis, sulla base del diritto alla privacy e al trattamento riservato dei dati personali garantito dalla legge. Ai 150 potenziali bersagli della RIAA la Charter ha anche inviato una lettera, informandoli dell'accaduto e garantendogli supporto nella battaglia contro i discografici. .


La RIAA vanta però un precedente favorevole: un giudice federale di Washington, D.C. ha giudicato costituzionalmente legittime le sue pretese nella causa contro Verizon (vedi News), che deve ora essere discussa in appello.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.