Comunicato Stampa: Parte da Napoli il tour italiano dei Wire

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


The Last Swing
in collaborazione con
Ufficio K
presenta

_ WIRE _
Il loro tour italiano parte da Napoli.

WIRE
+ ASHRAM (NAPOLI) + BOHEMIEN (ROMA) + SUPERVIXEN

Martedì 7 ottobre 2002, all'Havana Club di Via Campana - Pozzuoli (Napoli), parte il tour italiano della band composta da Bruce Gilbert (chitarra),Colin Newman (chitarra) e Graham Lewis (basso),Robert Grey (batteria) I Wire, la cui carriera inizia nel '77, sono stati e sono a tutt'oggi una delle formazioni più valide ed intelligenti nel panorama mondiale del rock moderno.

Dopo un periodo di inattività si sono riformati nel febbraio 2000, su invito del South Bank Centre per la Musica Contemporanea (Londra), esibendosi nella celebre Royal Festival Hall della stessa capitale britannica: fecero registrare un tutto esaurito di 2500 spettatori e testate quali "THE GUARDIAN", "THE WIRE", e "SELECT" stimarono l'evento come un trionfo. Ma forse il NEW MUSICAL ESPRESS condensa a dovere in una sola frase i consensi che raccolgono ancora oggi sulla stampa mondiale (Italia compresa: si veda, ad es. copertina di BLOW UP del 05/03 ): “non solo i Wire attualmente sembrano più affascinanti delle band che hanno la metà della loro età, ma suonano in modo fantastico”. Difficile, quindi, commentare in poche righe l'attività di una band il cui percorso artistico è sempre stato in evoluzione, nonchè gli encomi ricevuti in 25 anni di carriera. Se è vero che le prime produzioni dei Wire sono in parte espressione del movimento punk, che a sua volta nasceva in molti casi - ed in quello del quartetto che debuttò nel 1977 con l'album “Pink Flag” - nel mondo delle scuole e delle accademie d'arte, i Wire hanno sempre mantenuto una distanza da quella scena musicale come da altre, rifuggendo facili ghettizzazioni. Pertanto non stupisce che nella loro carriera abbiano attraversato approcci più strettamenti legati alla forma canzone, per poi avvicinarsi (siamo negli anni '80) ad una concezione minimalista (definita da loro stessi monofonica - monoritmica ). Superata, così, una fase di isolamento, hanno realizzato esibizioni - sperimentazioni a carattere prevalentemente multimediale in collaborazione con alcune tra le più alte istituzioni in materia (si veda, ad es. ICA, INSTITUTE FOR CONTEMPORARY ART, England); fino ad arrivare alla celebre esibizione free jazz con Laurie Anderson allo stesso teatro dell' ICA nel 2002. I loro ultimi lavori (gli ep "Read and Burn" 1 e 2, entrambi nel 2002, il disco “SEND” nel 2003) conservano non solo l'energia e l'urgenza espressiva delle origini ma anche la voglia di discutere tematiche sociali e politiche, raccogliendo le critiche succitate.



:07 ottobre 2003 - HAVANA CLUB, Pozzuoli (Napoli). Ore 21.30.
Ingresso 14.50 inclusa prevendita. Prima e dopo il concerto dj set con DJ Foffy.
Infoline: 349.5069442
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.