Christina Aguilera s'invaghisce di Will Young. Ma c'è un problema

Christina Aguilera s'invaghisce di Will Young. Ma c'è un problema
Christina Aguilera avrebbe messo gli occhi su Will Young dopo averlo incontrato nel backstage della trasmissione britannica "Top of the pops". Xtina si sarebbe invaghita a tal punto da avergli mandato parecchi sms con i quali continua ad invitarlo presso la sua casa di Los Angeles. Sarà per fare cose "dirrty" insieme? E possibile che nessuno del "giro" della cantante l'abbia avvertita che il bel ragazzo di "Light my fire" da quell'orecchio non ci sente? Un tabloid londinese, peraltro sempre più venduto, vorrebbe infatti farci credere che la Aguilera non abbia la minima idea che Will sia gay. Cosa strana. Il ragazzo del Berkshire, sempre secondo il foglio, avrebbe confidato ad un amico: "Prima o poi, quando ci risentiamo, mi sa che a Christina dovrò dirglielo. Spero che non rimanga troppo delusa".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.