McCartney e Starr al tributo di ieri sera ai Beatles (in onda il 9)

McCartney e Starr al tributo di ieri sera ai Beatles (in onda il 9)

E' stato (praticamente) 50 anni fa. Sarebbe stato meglio averli tutti e quattro, ma certo dopo mezzo secolo meglio non lamentarsi ed ecco così che, ieri sera a Los Angeles, Paul McCartney e Ringo Starr, con una selva di illustri colleghi, hanno registrato "The night that changed America: a Grammy salute to the Beatles". Lo show, andato in scena al Convention Center e che sarà trasmesso dalla CBS il prossimo 9 febbraio, ovviamente è stato ideato per ricordare lo sbarco dei Beatles negli USA e la loro ormai "leggendaria" partecipazione all'"Ed Sullivan show" che fece entusiasmare 73 milioni di telespettatori.

Lo show sulle assi californiane è, come riporta "USA Today", durato due ore e ha offerto numerose chicche tra le quali la temporanea reunion degli Eurythmics. Dave Stewart ed Annie Lennox, che avevano cessato i rapporti, hanno srotolato una potente "Fool on the hill". Hanno colpito anche il duetto pianistico Alicia Keys-John Legend su "Let it be" e una ringhiante "Hey bulldog" sguinzagliata da Dave Grohl e Jeff Lynne. "Sinceramente posso dire che, se non fosse stato per i Beatles, io non sarei un musicista", ha detto Grohl al pubblico. Dhani Harrison, il figlio di George, ha suonato in "Something" con Jeff Lynne e Joe Walsh. Stevie Wonder ha regalato "We can work it out", poi la folla ha rumoreggiato quando è arrivato Ringo che ha proposto "Matchbox", canzone reinterpretata dai Fab Four nel 1964. Il batterista ha poi offerto "Boys" per infine coinvolgere la platea nel coro di "Yellow submarine".

Quindi è arrivato Sir Paul. Macca a mitraglia ha sparato "Magical Mystery Tour", "Birthday" e "Get back". Dopo "I saw her standing there" i rimanenti Beatles (ad ideale completamento della band in platea c'erano da una parte Yoko Ono e Sean Lennon, dall'altra Olivia e Dhani Harrison) sono tornati assieme per "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band". I due hanno quindi cantato "With a little help from my friends" per concludere il set con una lunga "Hey Jude".



La lista delle canzoni::



"All my loving" - Maroon 5

"Ticket to ride" - Maroon 5

"Don't let me down" - John Mayer & Keith Urban

"In my life" - Ed Sheeran

"Let it be" - Alicia Keyes & John Legend

"Revolution" - Imagine Dragons

"Yesterday" - Katy Perry

"Fool on the hill" - Eurythmics

"Here comes the sun" - Pharrell Williams & Brad Paisley & gli acrobati del Cirque du Soleil

"Hey bulldog" - David Grohl & Jeff Lynne

"Something" - Jeff Lynne, Joe Walsh con Dhani Harrison

"While my guitar gently weeps" - Gary Clark, Jr., Joe Walsh & David Grohl

"We can work it out" - Stevie Wonder



Jeff Bridges presenta Ringo Starr:

"Matchbox"

"Boys"

"Yellow submarine"



Sean Penn presenta Paul McCartney (col suo gruppo)

"Magical Mystery Tour"

"Birthday"

"Get back"

"I saw her standing there"

"Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band"

"With a little help from my friends" - alla quale si unisce Ringo

"Hey Jude" - con Ringo alla batteria.

Dall'archivio di Rockol - Giles Martin racconta "Sgt. Peppers Lonely Heart Club Band"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.