Feste, anniversari, matrimoni: ora si regalano anche canzoni

E' una vecchia usanza, quella di farsi un disco (in copia unica) da regalare a una persona amata: a quanto raccontò poi lui stesso, persino Elvis Presley, nell'agosto del 1953, varcò per la prima volta la soglia degli studi Sun Records di Memphis per incidere un acetato a doppia facciata da donare a sua madre. Farne un'attività professionale e conto terzi, però, è tutt'altra cosa: significa rivolgersi a una nicchia di mercato che anche in Italia conta già diverse imprese in concorrenza tra loro.

"Ogni canzone, in fondo, racconta una storia. Una storia normale di cui chiunque può diventare protagonista", spiega Marco Giorgi, cantante, musicista, autore e compositore pop che a Rimini ha creato il sito Latuacanzone.it. "Perché, allora, non adattarla all'esperienza di vita di ogni singola persona per ricordare un momento o una relazione speciale? Ricevere una canzone personalizzata può essere molto emozionante: è un regalo originale e che resta nel tempo". L'idea, a Giorgi, è venuta nel 2008; l'anno seguente è andata online la prima versione del suo sito, ora completamente riaggiornato. "Non sapevo, allora, che esistesse già in Italia un altro sito che svolgeva un servizio analogo, né ero a conoscenza di esempi fuori dai nostri confini. Ma è andata bene: da allora ci hanno contattato in molti e abbiamo 'venduto' parecchie canzoni. Il modello si è dimostrato economicamente sostenibile anche perché tutto viene prodotto in casa, nel mio home studio di Rimini, garantendo livelli assolutamente professionali grazie anche al coinvolgimento di cantanti e musicisti di ottimo livello".

Anniversari, feste, matrimoni: per ciascuna occasione Giorgi e il suo team sfornano o mettono a disposizione un prodotto ritagliato sulle esigenze del cliente, e in tempi molto rapidi ("non abbiamo problemi a rispettare scadenze di una settimana, o anche di pochi giorni"). Mentre i prezzi del servizio, spiega, "tengono conto delle difficoltà economiche del momento". Si va dunque dai 14,90 euro richiesti per una canzone preconfezionata che cita nel testo il nome della persona a cui si desidera regalarla (sul sito sono ascoltabili vari esempi) ai 49,90 euro per una versione modificata ad hoc (fino a 5 parole), mentre con una spesa di 80 euro la base musicale viene riadattata a un testo completamente nuovo. "Da qualche tempo", aggiunge Giorgi, "forniamo anche un servizio professionale: con 700 euro mettiamo a disposizione di un interprete una canzone vera e propria, adatta ad essere proposta in un concorso sonoro, a essere presentata in radio o a venire inclusa in un album: quest'anno, per esempio, abbiamo fatto diverse produzioni per Area Sanremo. La personalizzazione è il nostro chiodo fisso: in questo caso non proponiamo pezzi già pronti ma ci facciamo mandare materiale audio e video per capire con chi abbiamo a che fare. Partiamo da un provino per poi sviluppare un arrangiamento completo interfacciandoci con il cliente. L'interprete può anche decidere di venire a registrare la parte vocale da noi".

La canzone-regalo destinata al pubblico, però, resta tuttora il core business di Latuacanzone.it. "E' un po' triste che oggi la musica si conservi solo su file archiviati sul desktop", dice Giorgi, "e per questo abbiamo deciso di puntare molto sulla confezione del prodotto". Con una spesa aggiuntiva di 5 euro, dunque, il cliente riceve un "easy video" da postare su YouTube o sugli altri social network; con 6 euro in più un cd personalizzato con foto e testo della canzone, con una maggiorazione di 7 euro e 50 una chiavetta Usb a forma di cuore mentre per 24 euro lo stesso oggetto diventa un piccolo gioiello impreziosito da una catenina d'argento. "Abbiamo in serbo altre novità per quanto riguarda le canzoni di gruppo adatte a occasioni come feste di laurea e addio al celibato", anticipa Giorgi. "Stiamo anche progettando un'offerta più ricca e articolata per i matrimoni. Il passaparola e l'attività sui social funzionano e vogliamo venire incontro a ogni tipo di esigenza".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.