Classifiche USA, il rapper DMX primo (e 5) con 300.000 copie in 7 giorni

Il campione delle classifiche USA è ancora DMX. “Grand champ”, quinto album del rapper, è anche il suo quinto CD a giungere al vertice delle chart nel corso della prima settimana nei negozi. Praticamente un record, accompagnato da dati di vendita che in questo periodo sono pur sempre un bel prendere: 311.000 copie. Non male, certo, anche se il disco più venduto di DMX, “And then there was X”, nel ’99 giunse ad una quota che oggigiorno pare sbalorditiva: quasi 700.000 pezzi. Il successore di “The great depression” del 2001 vede dietro di sé “Thirteenth step”, il nuovo album degli A Perfect Circle. La band capitanata da Maynard James Keenan dei Tool, secondo capitolo della discografia dello strano gruppo, si spinge fino al numero 2 con 230.000 unità mosse e fa così meglio del suo predecessore del 2000, “Mer de noms”, giunto a meno di duecentomila. Grazie all’apprezzamento per il suo singolo “Danger…block on lock”, il nuovo album di Erykah Badu, “Worldwide underground”, arriva fino alla terza posizione. Detronizzata, l’ex regina “Heavier things” di John Mayer ruzzola al quarto posto. La prima metà della Top 10 viene chiusa da “Metamorphosis” di Hilary Duff, la giovane texana di “Lizzie McGuire”. Scende di una tacca ed è sesto “Dangerously in love” di Beyoncé, sale in settima posizione “War all the time” della formazione emocore Thursday, scivola all’ottavo “Greatest hits volume II” di Alan Jackson, si prende il nono gradino “Walk witt me”, album solista di Sheek Louch dei LOX. Conclude “Deliverance”, il secondo album del rapper bianco Bubba Sparxxx. Finora è scarso l’interesse del pubblico statunitense nei confronti di “Reality”, la nuova offerta di David Bowie; mentre in Gran Bretagna il disco finirà quasi sicuramente in Top 5, negli USA non resta che registrare un mesto ventinovesimo posto.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.