I nuovi musicisti francesi vengono dalla metrò

I nuovi musicisti francesi vengono dalla metrò
Verrà pubblicato prossimamente in Francia un album intitolato “Correspondances”: una raccolta di brani scritti e interpretati dai musicisti che solitamente si esibiscono negli spazi a loro dedicati dalle metropolitane francesi. Nel 1997, infatti, l’azienda di trasporti parigina (la Ratp) ha fondato la Espace Metrò Accords (EMA), una struttura creata per selezionare e ospitare musicisti. Due volte all’anno il direttore Antoine Naso (con una giuria di dipendenti della Ratp) fa audizioni a circa settecento musicisti. Chi viene selezionato sarà autorizzato a suonare quanto e dove vuole.
Il disco “Correspondances” servirà come vetrina per questi artisti esordienti che sono stati già contattati da alcune case discografiche. (Fonte: La Repubblica)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.