Comunicato Stampa: Seed in tour in Italia

Comunicato Stampa: Seed in tour in Italia
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Bass Culture e High Grade Conqueror
presentano

SEEED in Italia!
Rides again tour 2003

Il tour italiano:

giovedì 23 ottobre - Roma - Villaggio globale
venerdì 24 ottobre - Biella - Babylonia
giovedì 30 ottobre – Roncade (Tv) – New Age Club
venerdì 31 ottobre - Bologna - La Casbah

La scena reggae tedesca è in continuo fermento, espressione emblematica di una nuova europa multietnica e culturalmente senza frontiere. Dopo i fenomeni di Gentleman e di Patrice, un nuovo nome si è imposto al pubblico internazionale del reggae e non solo: la straordinaria band dei SEEED è stata una delle migliori sorprese del Rototom Festival di quest'anno, dove ha presentato il nuovissimo album "MUSIC MONKS", distribuito anche in Italia da Warner Music e supportato da un eccezionale videoclip in heavy rotation su MTV. La musica dei SEEED è un sorprendente melting pot che esprime in pieno la vivacità di una città come Berlino. Il gruppo nasce nel 1998 come una banda di musicisti di strada, e mantengono intatto lo festa spirito di festa e intrattenimento anche quando successivamente diventano una band da palco.
Le prime esibizioni attirano l'attenzione dell'etichetta Echo Beach, che riesce subito a coinvolgere la Warner/Downbeat nella realizzazione del primo album: "New Dubby Conquerors", nel 2001, che mostra subito l'originalità dei Seeed con brani come "Dancehall Caballeros" e "Dickes B". L'album li porta ad esibirsi nell'estate del 2001 in molti festival reggae europei, ed il loro pubblico continua a crescere. Nel 2002 cominciano a lavorare al secondo album, pubblicandone un'anticipazione col singolo "Waterpumpee" insieme ad Anthony B. Nell'estate 2003 esce "MUSIC MONKS", un lavoro in cui la composita formula musicale dei SEED viene valorizzata da un accurato lavoro di produzione.
Hip hop, ska, musica caraibica, africa, sonorità arabe, tutto viene metabolizzato con naturalezza e ricondotto alla prima grande passione dei SEED: il reggae. La competenza nel reggae, ed il forte legame con la scena tedesca dei sound system sono evidenti nei Seed, che in questi anni hanno realizzato vari singoli e ritmi per etichette reggae indipendenti, su cui hanno inciso il fior fiore degli artisti giamaicani.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.