Comunicato Stampa: Afterhours in concerto a 'Enzimi 2003'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


ROMA - MERCOLEDI' 17 SETTEMBRE
AD ENZIMI 2003
IN CONCERTO IN PIAZZA DEI CINQUECENTO
I PADRINI DEL ROCK ITALIANO
AFTERHOURS
In apertura gli emergenti BLUEPRINT

L'ELETTRONICA TRA HIP HOP E CONTAMINAZIONE DOMINA ALLA CAPPA MAZZONIANA CON I LIVE SET DI
FOUR TET E PREFUSE 73
Apre la serata il dj set di DJ SENSEI vs ICE ONE

Il viaggio musicale di Enzimi 2003 attraversa oggi il rock sincero e sanguigno degli Afterhours in Piazza dei Cinquecento per gettarsi a capofitto nella sperimentazione elettronica tra hip hop contaminato ed avanguardia di Four Tet (live set), Prefuse 73 (live set) e Dj Sensei vs. Ice One (dj set), alla Cappa Mazzoniana.

Dalle ore 21.00 in Piazza dei Cinquecento ad ingresso gratuito

Instancabili gli Afterhours del vulcanico Manuel Agnelli, sempre on the road con la loro formula di rock sanguigno e rarefatte impressioni poetiche.

Senza molti dubbi (soprattutto senza mai compromettersi) gli Afterhours sono da considerarsi la band rock italiana per antonomasia. Sulla breccia da oltre 15 anni, portando avanti un discorso di rock indipendente, colto, vigoroso e molto intelligente la band milanese presenta ad Enzimi il suo ultimo album, l'osannato Quello Che Non C'è, disco in cui si sono sintetizzate tutte le esperienze di questa band che riesce a fondere nel suo suono pulsazioni alternative rock con la ricerca sperimantale talvolta tendente al noise e soprattutto un cantautorato che in Italia non ha eguali per qualità ed intensità emotiva. Manuel Agnelli, spesso impegnato in reading di poesia, è la chiave di volta attorno cui gira tutto il movimento della nuova scena rock italiana, e non a caso è il responsabile, creatore e direttore artistico del Tora! Tora! Festival, evento itinerante che si presuppone di portare e far emergere nuove realtà della musica italiana troppo spesso escluse dai grandi circuiti dei festival e dei media. Le esibizioni live sono il luogo migliore per ascoltare il gruppo milanese, il palcoscenico è il luogo dove Manuel e compagni esprimono al meglio le loro grandi qualità di rockers navigati ma comunque all'avanguardia, in grado sempre di portare più in la il margine conosciuto del rock italiano e di farsi seguire da un sempre maggiore numero di fans.


Prima degli Afterhours sul palco di Piazza dei Cinquecento saliranni Blueprint, band emergente romana che si muove nei territori indie-rock, post-rock e noise, spesso spigoloso ma affascinante. Dalle 23.00 al Go.Card Club presso la Cappa Mazzoniana (ingr. 5 €, con Go.Card 1 €)

Nuove evoluzioni dell'hip hop in una serata tra le più sperimentali previste alla Cappa Mazzoniana con due tra i personaggi più in vista della scena elettronica mondiale, prima Prefuse 73 seguito a ruota da Four Tet.

Prefuse 73, da Atlanta, negli anni si è guadagnato parecchi fama tra gli appassionati di musica elettronica ed hip hop trasversale grazie a soluzioni sonore altamente innovative che partendo dal funk vanno ad interagire in percorsi inediti altamente tecnologici e futuristi, l'esempio del suo suono è il nuovo album One Word Extinguisher, inevitabilmente edito dall'etichetta che dell'avanguardia elettronica ha fatto un cavallo di battaglia, la Warp Records di Sheffield. Four Tet che chiuderà la serata è invece un musicista elettronico che lavora sui suoi due laptop (computer portatili) come un orologiaio preciso e puntuale. Kieran Habden è indubbiamente uno degli astri nascenti dell'elettronica applicata alla dance contaminante che si muove attraverso un suono disincantato, a metà strada tra le pulsazioni di matrice Warp e inserti direttamente derivati dal post-rock e dal folk. Four Tet è uno degli artisti che nel giro dell'avanguardia musicale europea più si è fatto apprezzare negli ultimi due anni grazie ai suoi due album Pause e Rounds, dischi che gli hanno valso l'approvazione di Thom Yorke dei Radiohead che ha scelto l'artista londinese come supporto per diverse date in giro per l'Europa nel 2002, oltre che la possibilità di imporsi come produttore/remixer per personaggi come Beth Orton, Kings Of Convenience, Cinematic Orchestra e naturalmente Radiohead.


La serata sarà aperta dal genio italiano dell'hip hop quel Dj Sensei che altro non è che Ice One, ovvero l'emminenza grigia più autorevole nel circuito nostrano del breakbeat ed electrofunk. Dj Sensei presenterà dal vivo i brani del suo nuovo disco Let Your Mind Be Music recentemente uscito per la major BMG, che altro non fa che confermarlo come personaggio di punta per l'elettronica italiana.

Info al pubblico ZONE ATTIVE: 06/4927141 www.enzimi.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.