Usa: streaming in crescita del 32 %; Baauer il più ascoltato

Usa: streaming in crescita del 32 %; Baauer il più ascoltato

Mentre calano i download a pagamento (è successo, per la prima volta, nel 2013), anche il mercato musicale statunitense decreta il boom dello streaming, cresciuto l'anno scorso del 32 % a un totale di 118,1 miliardi di "plays" secondo quanto rivelano i dati raccolti da Nielsen per conto di Billboard. Nel conteggio sono inclusi ascolti e visualizzazioni su piattaforme audio e video come AOL, Cricket, Medianet, Rdio, Rhapsody, Slacker, Spotify, YouTube/Vevo e Zune.

In cima alla lista delle canzoni più ascoltate sui canali digitali si posiziona con 489 milioni e 674 mila "plays" "Harlem shake", fenomeno virale del dj Baauer che supera nettamente  la già antica "Gangnam style" di Psy (279.949.000) e "Thrift shop" di Macklemore & Ryan Lewis (256.954.000). Questi ultimi occupano anche l'ottavo posto con "Can't hold us" (135.758.000), mentre due posizioni in Top Ten se le aggiudica pure Miley Cyrus, quarta con "Wrecking ball" (187.648.000) e sesta con "We can't stop" (155.356.000). Gli Imagine Dragons sono quinti con "Radioactive" (171.286.000), Robin Thicke settimo con "Blurred lines" (138.790.000), gli Awolnation noni con "Sail" (134.483.000) e Drake decimo con "Started from the bottom" (125.465.000).

Anche nel Regno Unito il 2013 è stato un anno di svolta per lo streaming musicale, il cui fatturato ha superato per la prima volta i 100 milioni di sterline.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.