Sanremo, il Comune fa lo sconto alla RAI per il prossimo triennio: è polemica

Sanremo, il Comune fa lo sconto alla RAI per il prossimo triennio: è polemica

I capigruppo del consiglio comunale di Sanremo hanno censurato la delibera con la quale la giunta della cittadina che ospita il Festival della Canzone Italiana ha proposto - sotto forma di bozza, già approvata dalla giunta stessa - alla RAI la Convenzione in vista delle edizioni 2015, 2016 e 2017 del concorso canoro: oggetto della contestazione è la variazione nell'accordo economico che porterebbe la RAI - attualmente impegnata a versare nelle casse della municipalità 7 milioni di euro l'anno - 5 milioni e mezzo nel 2015, altri 5 milioni e mezzo nel 2016 e 5 milioni e 250mila euro nel 2017. Il Presidente del Consiglio Comunale Marco Lupi ha contestato la competenza legale dell'organo che ha vidimato la modifica alla Convenzione. Secondo il nuovo accordo tra RAI e Comune, l'emittente di Stato dovrebbe corrispondere al Comune di Sanremo quasi cinque milioni di euro in meno rispetto a quando stabilito fino ad oggi per organizzare le prossime edizioni del Festival.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.