Sony ci riprova: nel 2004 lancerà un servizio di downloading a pagamento

Bruciate dall’esperienza deludente di joint venture come MusicNet e Pressplay (vedi News), le major discografiche sembravano essersi convinte del fatto che la distribuzione di musica on-line fosse meglio demandarla a terzi (come Apple Computer), limitandosi a fornire cataloghi e “contenuti” ad iniziative gestite dagli specialisti. E’ abbastanza sorprendente, pertanto, che la multinazionale nipponica (già socio fondatore di Pressplay) abbia deciso di riprovarci, come il presidente/ceo di Sony America, sir Howard Stringer, ha annunciato intervenendo ad una convention aziendale a Parigi.
Di fronte a una folla di commercianti e operatori, Stringer ha spiegato che, nella primavera del 2004, la major lancerà un nuovo servizio di download musicale, negli Stati Uniti e in alcuni territori europei (la Sony italiana non è stata in grado di confermarci se anche l’Italia è interessata da questa prima fase di introduzione del servizio). “Vogliamo massimizzare le opportunità del pubblico di fruire musica, rendendo le reti di distribuzione dei luoghi molto più piacevoli da visitare e da cui sia più facile procurarsi le canzoni preferite, in modo legale” ha detto Stringer, senza soffermarsi su ulteriori dettagli. Si sa solo, per il momento, che il servizio vedrà collaborare attivamente la casa discografica con le divisioni “hardware” ed elettronica della Sony (per la fornitura di tecnologia e di nuovi apparecchi per la riproduzione dei file scaricati) ma anche, auspicabilmente, con le major concorrenti, che dovrebbero mettere a disposizione i loro repertori.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.