Crisi del disco, anche la Francia continua a soffrire

Vivendi e Jean-René Fourtou tengono duro, rinunciando (almeno per ora) a riconsegnare la casa discografica Universal nelle mani degli americani, ma non è che il mercato discografico francese, fino a un paio d’anni fa guardato con invidia da tutti i “cugini” europei, se la stia passando bene. I primi sei mesi del 2003 (dati diffusi dalla SNEP, l’equivalente transalpina della FIMI) parlano di un crollo nei fatturati industriali (525 milioni di euro, - 9 %) e nel numero di dischi venduti (73 milioni di pezzi, - 6,3 %). E, come ha mestamente dichiarato a Billboard il presidente dell’associazione di categoria, Hervé Rony, tutti gli indicatori di mercato sono in questo momento negativi: dagli album (- 5,5 % in unità vendute, - 10,3 % in valore) ai singoli (- 17 %).

Nonostante la tradizionale forza del repertorio locale e il seguito di cui godono in patria gli artisti transalpini, anche la Francia subisce le spinte recessive del mercato e la diffusione (più lenta che altrove) del downloading e della copia digitale. Tanto che il secondo semestre non promette di meglio: secondo la SNEP l’anno si chiuderà sulle stesse, poco entusiasmanti note, con un calo probabile del mercato compreso tra l’8 e il 9 %.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.