Lady Gaga incolpa i suoi 'traditori' per il flop di 'Artpop'

Lady Gaga incolpa i suoi 'traditori' per il flop di 'Artpop'

Come un capitano che per ultimo lascia la nave, anche Lady Gaga alla fine si è dovuta arrendere all'evidenza che il suo "Artpop" ha fatto acqua da tutte le parti. La terza prova in studio della cantante di New York infatti è stata un "fallimento" - con le 258.000 copie vendute contro le 1.100.000 del precedente "Born this way" - ed è così che Mrs. Germanotta si è sentita in dovere di scusarsi con i suoi infaticabili fan.
Pubblicando un messaggio sul suo fansite (littlemonsters.com), l'artista ha puntato il dito contro i "traditori" a suo avviso responsabili del flop. Per la precisione, il suo team precedente: "Per alcuni milioni di dollari non bastano. Volevano bilioni. Poi hanno voluto i trilioni. Non ero abbastanza per alcune persone. Volevano di più. Non avrei mai pensato che, dopo un anno di duro lavoro, quelli che io chiamavo amici e partners se ne sarebbero fregati di me proprio quando avevo più bisogno di loro."

Nonostante i numeri negativi, Lady Gaga non si è lasciata troppo scoraggiare e ha già reagito promettendo ai sui piccoli mostri una nuova vita per "Artpop": "Nei prossimi mesi il disco conoscerà il suo vero inizio. Perché tutti quelli a cui non importava del successo del disco ora se ne sono andati, e i sogni che avevo in mente possono finalmente realizzarsi adesso."

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.