USA: le vendite di album digitali calano per la prima volta nel 2013

L'ascesa continua del mercato degli album digitali è stata una costante degli ultimi anni, ma - come era prevedibile - era difficile che continuasse a registrarsi una crescita senza alcuno scossone o rallentamento.
E infatti, stando ai dati rilevati da Nielsen SoundScan e relativi al mercato discografico statunitense, il 2013 ha per la prima volta mostrato un calo - piuttosto lieve, a onor del vero.

Nielsen SoundScan segnala che il mercato dei digital download è sceso a 117,58 milioni di unità nel 2013, contro i 117,68 milioni dell'anno precedente: un calo dello 0,08%, dunque.
Nonostante questo, però, il digital download ha segnato un nuovo record nel 2013, giungendo a rappresentare ben il 41% dell'intero mercato discografico - nel 2012 era al 37% e nel 2011 al 31%.

In generale le vendite di dischi (comprensive, quindi, di supporti fisici e download) negli USA hanno fatto registrare un calo dell'8,4% (da 315,96 milioni di unità a 289,41 milioni); le vendite di cd sono scese del 14% mentre il vinile ha ottenuto il suo miglior risultato dal 1991 con 6,1 milioni di unità vendute: una crescita del 33% (i best seller sono stati i Daft Punk con "Random Access Memories", i Vampire Weekend con "Modern Vampires Of The City" e Jack White con "Blunderbuss").

Il 2013, poi, è stato il primo anno in cui le vendite di singoli sono calate negli USA, con 1,26 miliardi di canzoni acquistate (sia su supporti fisici che in download) contro gli 1,34 miliardi del 2012 - con una perdita del del 6%.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.