Si chiama Miura il nuovo progetto di Diego e Illorca (Timoria)

Si chiama Miura il nuovo progetto di Diego e Illorca (Timoria)
Dopo la decisione, da parte dei Timoria, di prendersi un "quinquennio sabbatico" (suggellata dalla pubblicazione del live "Generazione senza vento", vedi News) Rockol aveva riportato la notizia che Omar Pedrini fosse già al lavoro su del nuovo materiale solista. Ma non è solo il frontman della band bresciana a tenersi occupato: anche Diego e Illorca, la sezione ritmica dei Timoria, sono pronti a tornare sotto i riflettori. "Abbiamo dato vita a questo progetto circa sei mesi fa, in concomitanza con la cessazione delle attività dei Timoria", ci ha raccontato Diego, che Rockol ha raggiunto telefonicamente poco prima di entrare in studio per le prove: "Con me e Illorca c'è Killa, ex Zona, alle chitarre. Sarà una band molto aggressiva, con delle sonorità che spazieranno dalla new wave anni Ottanta all'hard rock anni Settanta: non a caso il nome che abbiamo scelto per il gruppo è Miura, proprio come il toro che durante una corrida uccide il matador, o come una delle macchine sportive italiane più famose negli anni Settanta". Il progetto sembra quasi in via di concretizzazione, quindi? "Sì: abbiamo già pronte circa 18 canzoni, e stiamo scrivendo altri brani. Inoltre, dopo aver provinato vari cantanti, siamo pronti a fare la nostra scelta e a stabilire la line-up definitiva della band". E per il futuro? "E' prematuro parlarne, non abbiamo ancora le idee molto chiare su come muoverci. Non escludo che il nostro ritorna possa verificarsi prima dal vivo che non sugli scaffali dei negozi di dischi, essendo la dimensione live la nostra preferita. Inoltre, il confronto con la ribalta, dopo un anno di sosta, è la cosa che ci manca di più".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.