Concerti di Capodanno dei Phish, 238 fan arrestati per possesso di droga

La ricerca artificiale di "buone vibrazioni" è costata cara a 238 fan dei Phish, arrestati dalla polizia newyorkese a margine dei quattro concerti che la band del Vermont ha tenuto al Madison Square Garden per celebrare l'arrivo dell'anno nuovo.

Secondo quanto riportano il New York Times e Billboard, gli spettatori "pizzicati" dalla polizia sarebbero stati trovati principalmente in possesso di marijuana ed ecstasy; al di fuori del Madison Square Garden le forze dell'ordine hanno fermato e arrestato un individuo in possesso di 424 capsule di MDMA, 71 strisce di LSD e 14 sacchetti di funghi allucinogeni. Secondo le norme in vigore a New York la detenzione di marijuana non è perseguita se la quantità posseduta non supera i 25 grammi. Se però il consumo avviene in un luogo pubblico, in modo tale da risultare visibile o da diffondere l'inconfondibile aroma dell' "erba" in aree frequentate da altre persone, diventa una violazione di legge perseguibile con l'arresto.

I Phish, al momento, non hanno commentato l'episodio. Trey Anastasio e compagni, che durante il concerto di Capodanno si sono esibiti anche sul pianale di carico di un camion, pubblicheranno nel corso del 2014 il loro nuovo album, presentato in anteprima dal vivo durante il concerto di Halloween tenuto ad Atlantic City: il disco, coprodotto con Bob Ezrin (Alice Cooper, Pink Floyd, Peter Gabriel), reca il titolo provvisorio "Wingsuit" e, secondo quanto riportato da Benjy Eisen di Rolling Stone, spazia dal funk al prog, dal blues al bluegrass, dall' "arena rock" alla musica acustica.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.