Anette Olzon: 'Non ho lasciato i Nightwish. Mi hanno licenziata'

Anette Olzon: 'Non ho lasciato i Nightwish. Mi hanno licenziata'

Nell'ambito di un'intervista rilasciata al magazine britannico "Prog" (pubblicato dallo stesso editore dell'autorevole "Classic Rock"), l'ex voce dei Nightwish Annette Olzon ha dato la propria versione della sua separazione dalla band, avvenuta nel 2012.

La Olzon, sette anni dopo la fuoriuscita dal gruppo della precedente cantante (Tarja Turunen), ufficialmente si era separata dai Nightwish - nel bel mezzo di un tour - in seguito a una decisione comunemente presa con i colleghi. In realtà, dopo più di un anno, inizia a trapelare uno scenario che potrebbe essere molto diverso.
"Ho iniziato a sentirmi molto frustrata a forza di sentire gente che dice che ho lasciato il gruppo - perché non è così. Sono stata licenziata, esattamente come è accaduto a Tarja, ma in un modo meno eclatante". Secondo la cantante il fattore determinante per il suo allontanamento è stata la sua gravidanza, scoperta poco prima dell'accaduto. "Io la vedo così", spiega. "Perché, altrimenti, mi avrebbero cacciato appena dopo aver saputo che ero in stato interessante? Certo, abbiamo avuto qualche problema nel 2009, ma il tour stava andando bene e non c'era nulla di strano". Ha poi aggiunto: "Il motivo per cui non ho detto queste cose l'anno scorso è che non volevo fare dichiarazioni così negative. Mi sentivo malissimo per la situazione - è stata una separazione grossa".

Il resto della band, dal canto suo, nega ogni addebito di questo tipo e, in risposta ad affermazioni simili fatte dalla Olzon recentemente nel maggior settimanale femminile finlandese ("Me naiset") ha pubblicato un comunicato ufficiale nel sito dei Nightwish - accusando la cantante di avere fornito una versione "piena di verità distorte e diffamazioni".
"La separazione con Anette non è avvenuta per la gravidanza", spiegano. "Abbiamo scoperto che la sua personalità non si adattava a questo collettivo di lavoro e lo danneggiava. Anette ci aveva detto della gravidanza una settimana prima a Montreal. Tutti ci siamo congratulati e Anette stessa ha offerto l'opzione di prendere una cantante che la sostituisse nel caso lei non riuscisse e seguire gli impegni e tutti erano d'accordo. Poi poco dopo ha cambiato idea e i problemi sono iniziati".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.