Brian May, dolori alle ossa strazianti. Forse un cancro

Brian May, dolori alle ossa strazianti. Forse un cancro

Potrebbero essere causati da un tumore osseo i forti dolori alle ossa provati dall'ex chitarrista dei Queen Brian May. Il 66enne musicista ha rivelato sul suo sito ufficiale di essersi sottoposto a scansioni di risonanza magnetica per escludere (o diagnosticare) la presenza di un cancro. Queste le parole con le quali Brian May si è rivolto ai suoi fan: "Intorno a Natale mi sono sottoposto ad una serie di esami del sangue, ecografie e vari tipi di scansioni. Ho visto tanti miei cari amici combattere contro il cancro e mio padre ha perso la sua battaglia a 66 anni, esattamente la mia età. Sono stato molto agitato in questi ultimi giorni. Non è un periodo facile".

Ricordiamo che alla fine del 2012 il chitarrista fu costretto a sottoporsi ad un intervento di sostituzione del ginocchio.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
Bob Dylan
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.