L'NME dà 8/10 al nuovo album degli italiani Giuda

L'NME dà 8/10 al nuovo album degli italiani Giuda

I Giuda non sono certo i primi artisti italiani recensiti dal "New Musical Express"...ma quasi. Le note tricolori raramente sono accolte a braccia aperte dallo storico settimanale musicale UK, che difficilmente vede oltre il panorama angloamericano. Ma stavolta l'NME, nelle edicole dal marzo 1952, ha fatto un'eccezione. E parla della nuova offerta dei "nostri" Giuda. I Giuda sono una band che nasce dalle ceneri dei punk romani Taxi, messi nuovamente in piedi dalla fede e dal rock'n'roll dopo la morte di Francesco. Sono stati accostati a formazioni come Sweet, Slade, T-Rex, Damned, Cockney Rebels, Slaughter And The Dogs, Mott The Hoople, Mud, Dr. Feelgood, Bay City Rollers, Eddie & The Hot Rods. Più a qualche band del genere Oi. Tutte vere le prime similitudini, o forse meglio fonti di ispirazione. Con l'Oi, invece, c'entrano poco o nulla. La breve recensione di "Let's do it again" di Noel Gardner si apre con uno spunto leggermente polemico: il giornalista infatti si chiede come mai la band venga pubblicizzata come "i nuovi Gary Glitter", visto che il cantante si è reso responsabile di squallidi atti vergognosi e inqualificabili che hanno decretato la fine della sua carriera. Ma, dopo la legittima domanda, c'è un crescendo rossiniano di complimenti che culmina con l'affermazione "il quintetto italiano Giuda è il miglior gruppo glam-rock anni Settanta ad essere esistito...dagli anni Settanta". Il voto finale è un ottimo 8/10.











Per l'intervista di Rockol alla band clicca qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.