Putin approva, presto libere le Pussy Riot

Putin approva, presto libere le Pussy Riot

Il presidente russo Vladimir Putin ha confermato che le due musiciste delle Pussy Riot ancora in stato di detenzione saranno presto scarcerate grazie ad una più ampia amnistia. Putin ha però criticato Nadezhda Tolokonnikova e Maria Alyokhina affermando che le due hanno compiuto "un atto provocatorio" che è risultato "degradante nei confronti delle donne". Le musiciste, come noto, stanno scontando una condanna a due anni per la famosa "preghiera punk" anti-Putin inscenata all'interno di una cattedrale moscovita nel febbraio dello scorso anno. Per effetto dell'atto di clemenza, che avviene in occasione del ventesimo anniversario della prima Costituzione russa post-sovietica, saranno in tutto rilasciate circa 25.000 persone che hanno commesso reati non violenti. Saranno scarcerati anche gli Arctic 30, tra cui l’italiano Cristian D’Alessandro.




Contenuto non disponibile







Secondo alcune fonti la liberazione delle Pussy Riot sarebbe una questione di ore; secondo altre, più caute, le donne potrebbero riguadagnare la libertà alle prime battute del nuovo anno.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.