Dischi d'oro e di platino, da gennaio si abbassa ancora la soglia

Dischi d'oro e di platino, da gennaio si abbassa ancora la soglia

Le "mutate condizioni di mercato" inducono la FIMI ad abbassare ulteriormente, a partire dal 1° gennaio 2014, le soglie previste per l'assegnazione alle case discografiche e agli artisti dei riconoscimenti ufficiali legati ai risultati di vendita. Tanto per i prodotti fisici (CD) che per quelli online (download), pertanto, album e compilation diventaranno d'oro oltre le 25 mila copie vendute (contro le 30 mila di prima), di platino oltre le 50 mila copie (contro 60 mila), doppio platino oltre 100 mila (contro 120 mila), triplo platino oltre 150 mila (contro 180 mila), quadruplo platino oltre 200 mila (contro 240 mila), quintuplo platino oltre 250 mila (contro 300 mila) e diamante oltre 500 mila (contro 600 mila). Il conteggio viene effettuato sul numero di "confezioni", indipendentemente dal numero di supporti in esse contenuti e il processo di certificazione si basa sulle comunicazioni settimanali fornite dall'ente di rilevazione GFK Retail and Technology alla FIMI, riguardo ai titoli che hanno raggiunto l'80 % dei livelli previsti; il restante 20 % viene dichiarato e autocertificato dalla casa discografia interessata con riferimento ai canali di distribuzione non coperti da GFK quali record clubs, autogrill e alti punti vendita autorizzati.

Restano invece invariate le soglie di vendita necessarie per conseguire le certificazioni riservate ai "single track online": oltre 15 mila copie per l'oro, oltre le 30 mila per il platino, oltre le 60 mila per il doppio platino, oltre le 90 mila per il triplo platino, oltre le 120 mila per il quadruplo platino, oltre 150 mila per il quintuplo platino e oltre 300 mila per il diamante.

I dati aggiornati relativi alle certificazioni - ufficiali dal 2010 - verranno annunciati da FIMI sul proprio sito e archiviati in una banca dati consultabile dal pubblico. Fino al dicembre del 2004 i dischi d'oro e di platino (album) venivano assegnati (su autocertificazione delle case discografiche) rispettivamente al superamento di 50 e 100 mila copie vendute. L'ultimo ritocco alle soglie era stato effettuato nel gennaio del 2012.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.