Cambia il gruppo Chrysalis: via le televisioni per puntare sulla musica

Chris Wright, gran protagonista del rock indipendente inglese di fine anni 60 con la Chrysalis Records, potrebbe decidere di rientrare in discografia. La vendita dell’azienda televisiva appartenente al suo gruppo multimediale, Chrysalis Group (l’acquirente è una cordata finanziaria guidata da Bridgepoint Capital e da un gruppo di imprenditori del settore), metterà a sua disposizione 50,8 milioni di sterline da utilizzare, ufficialmente, per rafforzarne la posizione nel settore radiofonico e delle edizioni musicali (dove Wright è già una potenza), ma che non esclude a priori altri investimenti in campo musicale.
Con l’allora socio Terry Ellis, Wright fondò l’etichetta Chrysalis nel 1968, lanciando in collaborazione con la Island di Chris Blackwell (un altro dei grandi protagonisti della discografia indipendente dell’epoca) artisti allora sconosciuti come Jethro Tull e Ten Years After. Nel 1989, resosi conto che la gestione di una indie non era più remunerativa, vendette il 50 % della società alla Thorn EMI per 79 milioni di dollari. Due anni dopo liquidò anche la parte restante, incassando altri 30 milioni di dollari dalla major che detiene tuttora il marchio.
Dall'archivio di Rockol - 11 Artisti diventati famosi grazie ai video su Internet
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.