Inghilterra, stagione salvata da artisti e etichette indipendenti

L’industria del disco traballa terribilmente in tutto il mondo, Regno Unito compreso: dove però, con le major in crisi di identità e di risultati, ci sono quantomeno le etichette indipendenti ad incaricarsi di salvare il salvabile.

Uno studio della Association of Independent Music (AIM) conferma: il 40 % degli artisti che hanno ottenuto un disco di platino in Gran Bretagna nell’ultimo anno (300 mila album venduti o più), 5 su 13, sono sotto contratto diretto con una “indie”: si tratta degli Ash (etichetta Infectious), dei Muse (Mushroom), di Craig David (Wildstar), delle Liberty X (V2) e di Fatboys Slim (Skint). Non è tutto, perché la quota di artisti indipendenti raggiunge il 31 %, 9 su 29, tra coloro che hanno ottenuto un disco d’oro (100 mila album venduti: tra questi gli americani White Stripes, e poi Elbow, Paul Weller, Feeder e Badly Drawn Boy) e il 33,3 % (8 su 24) tra quelli premiati con il disco d’argento (60 mila pezzi). “E’ la prova”, ha osservato il presidente dell’AIM Alison Wenham, “che il settore indipendente è la vera forza che sta dietro il successo e la sopravvivenza dell’industria della musica popolare britannica”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.