Pirateria, Gino Paoli ringrazia il presidente Agcom per il nuovo regolamento

L'adozione del nuovo regolamento Agcom che assegna all'Authority delle comunicazioni la facoltà di intervenire tempestivamente, in via amministrativa, per rimuovere dalla rete contenuti illeciti e bloccare siti pirata, ha raccolto l'immediato plauso dei maggiori esponenti delle associazioni di categoria e delle industrie del copyright. In primo luogo del presidente SIAE Gino Paoli, che in una lettera aperta a lui indirizzata ringrazia personalmente il presidente dell'Agcom Angelo Marcello Cardani e i suoi collaboratori per avere deliberato un provvedimento la cui potenzialità positiva, scrive, "si rivela non solo sul piano della tutela della creatività autorale italiana ma anche su quello della difesa economica dell'opera dell'ingegno". A latere, Paoli ha commentato il nuovo regolamento come "un primo risultato nel segno della legalità, dell'educazione dei consumatori, della valorizzazione dell'industria culturale italiana", ritenendolo "una misura necessaria per arginare il dilagante fenomeno della pirateria online che continua a depredare gli autori e gli editori dei contenuti creativi con gravi conseguenze economiche, sociali, culturali".

Il compositore, arrangiatore e direttore d'orchestra Franco Micalizzi, presidente del Consiglio di Sorveglianza della società degli autori, ha parlato di "una buona giornata per il diritto d'autore, continuamente vessato e aggirato da siti web pirata che guadagnano cifre considerevoli con la pubblicità", mentre l'editore e vicepresidente SIAE Filippo Sugar ha sottolineato che "l'approvazione del Regolamento Agcom consente tempi di reazione più rapidi e non colpisce i blog o i motori di ricerca ma solo i siti che offrono in modo plateale contenuti senza licenza".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.