Spotify: Led Zeppelin confermati, accesso gratuito (ma limitato) via smartphone

Spotify: Led Zeppelin confermati, accesso gratuito (ma limitato) via smartphone

"I can't wait to get the Led out", ha esclamato oggi pomeriggio con un gioco di parole tipico dello slang americano e riferito ai Led Zeppelin il fondatore e amministratore delegato di Spotify Daniel Ek, confermando l'atteso arrivo sulla piattaforma del catalogo del quartetto inglese: i primi due album della band di Jimmy Page e Robert Plant, contenenti classici come "Dazed and confused" e "Whole lotta love", sono disponibili da subito nel servizio di streaming, mentre il resto della discografia verrà aggiunto al database da qui a fine settimana.

Nel corso della conferenza stampa tenuta oggi a New York, Ek e i suoi collaboratori hanno anche confermato un'altra importante e attesa novità: la possibilità di accedere gratuitamente al servizio attraverso smartphone e tablet (che, sostiene Spotify, "stanno diventando i nuovi desktop"), privilegio finora riservato agli abbonati a pagamento che continuano a godere della possibilità di ascoltare senza interruzioni pubblicitarie, anche in modalità offline e accedendo ai brani desiderati on-demand. L'opzione gratuita consente invece solo una fruizione in modalità shuffle (riproduzione casuale) e intervallata da spot pubblicitari, attivando le playlist personali e quelle delle persone che si seguono, selezionando i canali tematici dedicati a singoli artisti o scegliendo le playlist proposte dallo staff in funzione di diverse attività, stati d'animo o momenti della giornata.

"Con queste novità stiamo dando agli appassionati di musica la migliore esperienza di ascolto gratuita nella storia degli smartphone e tablet", ha dichiarato Ek. "Per andare in palestra o a un party con gli amici, Spotify offre la musica perfetta per ogni momento della vita". "Questo", ha aggiunto, "è il modo in cui la nuova generazione costruirà la sua libreria musicale. Non si tratta più di comprare questa o quella canzone. Si tratta di aggiungerle alla propria collezione".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.