Nervosismo a Hollywood, Vivendi Universal rimanda troppo le sue decisioni

Vivendi Universal sembra avere sempre meno fretta di vendere le sue imprese dell'area entertainment (cinema, TV, videogiochi, parchi di divertimento) e tiene sulla corda i potenziali acquirenti rimasti in lizza, Liberty Media, NBC (General Electric), Viacom, Marvin Davis, Edgar Bronfman Jr. e MGM (rientrata in corsa con un'offerta più sostanziosa, vedi News). Qualcuno però comincia a sostenere che il tira e molla di Jean-René Fourtou potrebbe avere effetti controproducenti per la stessa multinazionale francese, intaccando il valore del suo patrimonio: pare, ad esempio, che ad Hollywood il nervosismo stia crescendo e che per la casa cinematografica del gruppo, Universal Pictures, stia risultando più difficile, in questo clima di incertezza, siglare nuovi contratti con attori, registi e sceneggiatori di grido.

I francesi, tuttavia, sembrano non preoccuparsene troppo, e continuano a tenere in sospeso le trattative approfittando del fatto che il loro bisogno di liquidità non è più impellente com'era alla fine dell'anno scorso. Fourtou, memore di quanto accadde con la Seagram (che venne sovrapagata da Vivendi), tiene duro cercando di strappare le migliori condizioni possibili a vantaggio dei suoi azionisti. Quanto alla casa discografica Universal Music, si sa da tempo ormai che non è inclusa nel blocco di attività in vendita (vedi News): ma, secondo alcune fonti, la situazione rimane fluida e tutto è ancora possibile, se qualcuno si farà avanti con un'offerta economica che Vivendi non possa rifiutare.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.