Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 06/12/2013

Noel Gallagher sugli Arcade Fire: 'La smettano di guardarsi il buco del culo'

Noel Gallagher sugli Arcade Fire: 'La smettano di guardarsi il buco del culo'

Poteva forse Noel Gallagher, cantante e chitarrista per professione, fustigatore per vocazione, lasciarsi sfuggire la band dell'anno, quella investita da più hype, della quale tutti parlano (più o meno a proposito)? Certo che no: a fornire l'assist al già principale compositore degli Oasis è stata l'edizione americana di Rolling Stone, che - nel corso di un'intervista dove gli è stato chiesto un bilancio del 2013 - ha domandato al sempre franco fratello di Liam cosa pensasse di "Reflecktor" degli Arcade Fire.

Dopo aver ammesso senza problemi di non averlo nemmeno sentito, il maggiore dei fratelli Gallagher ha esposto - come è suo costume, senza troppi giri di parole - il suo punto di vista: "Chiunque, oggi, si presenti sul mercato con un doppio album dovrebbe pensare a smettere di guardarsi il buco del culo: ehy, non siamo negli anni Settanta. Andate a chiedere a Billy Corgan se vi interessano i dischi doppi. Cazzo, la gente - nel 2013 - fa fatica a trovare il tempo per sedersi e dedicare anche solo 45 minuti a ascoltare un disco normale. Quando devono essere arroganti, questi tizi, per pensare che tu gli debba un'ora e mezza del tuo tempo al loro cazzo di disco?".

E non è finita. Ricordate l'invito rivolto dal gruppo di Win Butler ai propri fan circa l'abbigliamento da tenere in occasione dei loro concerti? Noel ha una personale interpretazione riguardo la curiosa trovata: "Beh, cosa vuol dire questa cosa? Ve lo dico io, cosa vuol dire: è per distrarre la gente dalla disco music di merda che esce dalle casse ai loro concerti. Chi volete che ci faccia caso, quando tutti sono vestiti come i tre moschettieri in acido?".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi