USA, Verizon svela i nomi di 150 'pirati' del Web (ma promette battaglia)

Due università di Chicago, l’Internet service provider EarthLink e la società telefonica Verizon Communications sono state “invitate” dall’associazione dei discografici americani, RIAA, a trasmettere al più presto i nomi di persone indiziate di aver diffuso in rete grandi quantità di canzoni protette da copyright attraverso il sistema del file sharing non autorizzato. A Verizon, in particolare, i rappresentanti dell’industria musicale hanno richiesto una lista di ben 150 nomi contro cui vorrebbero avviare delle cause individuali per violazione di diritto l’autore. I portavoce della società hanno confermato che Verizon fornirà i nominativi, ma che al tempo stesso continuerà il confronto in tribunale contro la RIAA. “Siamo in una situazione pericolosa”, ha detto il vicepresidente Sarah Deutsch, “e continueremo la battaglia anche mentre diamo corso alle decisioni del giudice”.
In primo grado (vedi News), l’associazione dei discografici ha ottenuto che i gestori di server su Internet rendano pubblici i nomi di coloro che utilizzano i loro servizi per scambiarsi illegalmente file in rete: contro quel provvedimento Verizon è ricorsa in appello e potrebbe eventualmente richiedere l’intervento della Corte Suprema, se anche l’esito del procedimento di secondo grado le risultasse sfavorevole.
Dall'archivio di Rockol - La dura vita della star: quando chi sta sul palco diventa un bersaglio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.