Morrissey, tensione in Norvegia: sì al concerto per il Nobel, no all'after party

Morrissey, tensione in Norvegia: sì al concerto per il Nobel, no all'after party

Benché gli organizzatori del concerto per l'assegnazione del Nobel per la Pace siano stati piuttosto chiari riguardo alla presenza di Morrissey nel cartellone per l'evento ("La sua spiegazione è stata abbastanza convincente da non negargli il diritto di tributare il suo omaggio ai premiati", chiarì qualche giorno fa il produttore Odd Arvid Strømstad, "Quando un artista sale sul palco, lo fa sempre per una buona ragione. Alcuni la pensano in un modo, altri in un altro, ma quando saliranno sulle assi che gli abbiamo preparato l'unico loro obiettivo sarà rendere omaggio al Nobel per la Pace e ai suoi premiati"), paiono destinate a non placarsi le polemiche per la presenza dell'ex Smith ad uno degli eventi più prestigiosi che il calendario di Oslo possa vantare nel corso dell'anno.

Come in molti ricorderanno, l'artista finì nell'occhio del ciclone, due anni fa, per un controverso commento ("Niente rispetto a quanto succede tutti i giorni nel mondo da McDonald's o da Kentucky Fried 'Shit'") sulla strage compiuta nel luglio 2011 da Anders Behring Breivik, fanatico ultranazionalista che uccise 97 persone - quasi tutte giovanissime - tra la capitale norvegese e l'isola di Utøya nel luglio del 2011.

"Perdonato" dal comitato organizzatore dei premi, Morrissey è rimasto tuttavia una spina nel fianco dell'opinione pubblica locale. E ai malumori della cittadinanza ha voluto rispondere il sindaco della città, Fabian Stang: il primo cittadino - eletto tra le fila del partito conservatore e già in carica quando Breivik portò a compimento il suo folle disegno - ha infatti bandito l'ex Smiths dal ricevimento del 13 dicembre prossimo (al quale sono stati invitati gli altri artisti presenti al concerto, Mary J. Blige, James Blunt e Jake Bugg) che seguirà lo show, previsto due giorni prima, l'11. "La serietà nel paragonare la più grande tragedia mai vissuta dal nostro paese e il cuocere hamburger mi rende molto difficile essere accomodante nei suoi confronti", ha spiegato Stang: "Anche se dopotutto penso che il suo lavoro sia cantare, non parlare".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.