Addio a Harry Maloney, fu manager di Manfred Mann e Uriah Heep

Addio a Harry Maloney, fu manager di Manfred Mann e Uriah Heep

Il music business inglese dà l'addio a Harry Maloney, morto mercoledì 27 novembre all'età di 70 anni dopo una lunga battaglia contro il cancro. Maloney era una figura importante dell'industria musicale britannica, che aveva iniziato a frequentare nei primi anni Settanta come manager della Manfred Mann's Earth Band e degli Uriah Heep (nella foto) e in seguito di Eddie & The Hot Rods. Nel 1993 era stato assunto dalla casa discografica BMG Records con il ruolo di direttore commerciale e dal 1997 era diventato presidente dell'Apex Music Group portandolo a diventare uno dei maggiori distributori musicali indipendenti nel mondo. Nel 2004 era entrato a far parte dell'associazione dei discografici britannici BPI come rappresentante degli indipendenti, prodigandosi nell'organizzazione di seminari e nell'educazione delle etichette sul fronte della musica digitale. Nel 2006, lasciato quell'incarico, aveva lanciato una sua etichetta denominata Independent Record Company.

Come ricorda la BPI sul suo sito, Maloney aveva anche avuto un ruolo importante nello sviluppo delle tecnologie audio aprendo nel 1985 uno dei primo studi di registrazione al mondo equipaggiati con apparecchiature di registrazione digitale. ""Mancherà molto ai suoi tanti amici nella BPI e in tutta la comunità musicale", ha commentato il presidente dell'associazione Tony Wadsworth. "Di spirito generoso e sempre pronto a dare una mano, Harry era un vero appassionato di musica, amato da tutti per il suo aspetto solare che non mancava mai di sollevare il morale di chi gli stava vicino".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.