Universal, per Bronfman soldi 'pesanti' da Merrill Lynch

Il broker finanziario sarebbe disposto ad investire di tasca propria fino a 500 milioni di dollari per aiutare l'imprenditore canadese Edgar Bronfman Jr. a rientrare in possesso della divisione “entertainment” di Vivendi Universal (casa discografica esclusa, probabilmente, viste le recenti dichiarazioni del management di quest'ultima). Lo rivela il New York Post, confermando che lo stesso Bronfman è disposto a fare la sua parte, accanto ai suoi altri partner finanziari, Thomas H. Lee Co. e Blackstone Group, e all'azienda di produzione televisiva Cablevision Systems Corp.
Secondo il quotidiano USA, Merrill Lynch (che ha stanziato per l'anno in corso circa un miliardo di dollari da investire in operazioni finanziarie) si impegnerebbe anche a fornire consulenza e a finanziare il debito che lo stesso Bronfman si assumerebbe per condurre in porto l'impresa: mossa che ha sorpreso numerosi concorrenti e operatori per la portata e il tipo dell' investimento, del tutto inconsueto rispetto ai parametri d'azione della multinazionale di management e consulenza finanziaria.
Music Biz Cafe, parla Luca De Gennaro (Direttore VH1 Italia)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.