Rockol Awards 2021 - Vota!

Tornano i Bros, i precursori dei Take That: esce l’album di Matt Goss

Tornano i dinosauri delle boyband, od almeno torna uno di loro.

Da un passato in cui Backstreet Boys e Take That ancora non esistevano, rispunta Matt Goss, che col fratello Luke e Craig Logan formò un formidabile trio pop, quello dei Bros, che per un paio di stagioni infiammò i cuori delle ragazze. Qualcuno forse si ricorderà di quei lontani hit, come ad esempio “When will I be famous?”, ed a Matt, ora 34enne (è nato a Lewisham, Londra, il 29 settembre 1968), non dispiacerebbe ripeterli. Tra una ventina di giorni uscirà il suo album del ritorno dopo dieci anni di “esilio” negli USA, “Face the wind”, ma il suo piccolo tour britannico è intanto già cominciato. Curiosamente, per una boyband considerata antesignana dei Take That, Goss non è un grande fan di Robbie Williams. “Un tipo in gamba, ma non è che la sua musica mi piaccia molto”, ha detto. Ma i Bros potrebbero mai tornare insieme? Come disse John Belushi in “Blues Brothers”: “Manco scannato”. Dice il cantante: “Anche recentemente ci hanno offerto un milione di sterline, ma non se ne parla. L’ultimo concerto della nostra carriera fu al Wembley Stadium davanti a 70.000 ragazzi: non si potrebbe migliorare un risultato simile”. E poi: “Sono stato negli States per dieci anni, adesso voglio immergermi nella musica. Sono stato via per così tanto tempo perché avevo paura della reazione che avrei potuto avere in Gran Bretagna. Ma adesso il periodo è giusto”. Matt ha poi rivelato che il fratello Luke lo vede solo ogni tanto e che sei mesi fa Craig ha voluto vedere la sua nuova casa di Los Angeles, si sono scolati un paio di birre insieme e poi non si sono più sentiti.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.