Cinque compilation per i 40 anni della Virgin Records

Cinque compilation per i 40 anni della Virgin Records

Richard Branson gestiva col socio Nik Powell un negozietto di dischi, Virgin Records and Tapes, a Londra. Andando a gionfie vele, i due decisero di provare a mettere in piedi anche un'etichetta che chiamarono Virgin. Il logo glielo disegnò un certo Roger Dean. Prima di azzeccarne una giusta, le label solitamente ci mettono un po' di tempo. Non fu così per la Virgin: prima pubblicazione, primo successo. E non solo successo, perché "Tubular bells" di Mike Oldfield fu un vero e proprio boom e rimase nelle classifiche britanniche per 279 settimane vendendo oltre 2 milioni e mezzo di copie. Era il 1973. Da lì Virgin sarebbe cresciuta e si sarebbe espansa fino alla vendita alla Thorn EMI nel 1992. Ora l'etichetta è nella pancia dell'Universal Music Group, ma dallo scorso marzo è stata attivata Virgin EMI Records che tiene alta la bandiera un po' irriverente degli esordi. Dopo le iniziative dei mesi scorsi per i primi quarant'anni della creatura di Sir Richard, ecco ora cinque album che attraversano quasi mezzo secolo. Sinteticamente:

-Losing Our Virginity 1973- 1976 con (tra gli altri) Mike Oldfield – "Tubular bells", Kevin Coyne – "Marlene", Faust – "Giggy smile", Gong – "The pot head", Pixies, "Captain Beefheart" – Upon The My-Oh-My.

-Never Trust A Hippy 1976-1979 con Sex Pistols – "God save the Queen",




Contenuto non disponibile







 X Ray Spex – "Oh bondage up yours", Magazine – "Shot by both sides", XTC – "Making plans Ffor Nigel", Skids – "Into the valley".

-New Gold Dreams 1979-1983 con Human League – "Empire State human", Orchestral Manoeuvres In The Dark – "Electricity", Public Image Limited – "Flowers of romance", Martha & The Muffins – "Echo Beach", Japan – "Ghosts".

-Methods Of Dance 1973-1986 con Stephen ‘Tin Tin’ Duffy – "Kiss me", Time Zone – "World destruction", Sparks – "The number one song in Heaven", Giorgio Moroder & Phil Oakey – "Together in electric dreams", Public Image Limited – "This is not a love song".

-Fascinating Rhythms 1987-2013 con  Bass-O-Matic- "Fascinating rhythm", Empire Of The Sun – "We are the people", Soul II Soul – "Back to life (However do you want me)", Inner City – "Good life", Fluke – "Groovy feeling".

Le compilation sono in vendita qui

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.