A SFX il 50 % di Rock In Rio: 'Negli Usa nel 2015, e con più artisti EDM'

Fresca debuttante al Nasdaq di New York e reduce dall'acquisto dell'agenzia live tedesca i-Motion, SFX Entertainment, oggi una potenza della musica dal vivo soprattutto nel settore dell'EDM (Electronic Dance Music), ha avanzato un'opzione formale per l'acquisto del 50 per cento della società che gestirà in futuro il celebre festival Rock In Rio, evento internazionale di grande richiamo che ha avuto tra i suoi headliner Bruce Springsteen, Iron Maiden, Justin Timberlake, Beyoncé e David Guetta. In base all'accordo, il festival - inaugurato nel 1985 dal promoter brasiliano Roberto Medina e da allora allestito anche a Madrid e a Lisbona - farà il suo debutto negli Stati Uniti nel corso del 2015.

"Siamo partner al 50 per cento con Roberto Medina e la sua famiglia", ha spiegato a Billboard il numero uno di SFX Robert Sillerman osservando che, in conformità alla storia della sua società, è prevedibile che nelle prossime edizioni il festival riservi uno spazio sempre maggiore ad artisti di genere EDM. "Sul pianeta non c'è nulla come Rock In Rio", sostiene Sillerman anticipando che le acquisizioni di SFX non sono terminate. "Lasciate dello spazio", ha detto a Billboard, "perché abbiamo appena cominciato". Il gruppo americano, come noto, è operativo anche sul fronte della musica digitale avendo acquisito a febbraio la proprietà di Beatport, negozio di download specializzato in musica dance ed elettronica.

    Fresca debuttante al Nasdaq di New York e reduce dall'acquisto dell'agenzia live tedesca i-Motion, SFX Entertainment, oggi una potenza della musica dal vivo soprattutto nel settore dell'EDM (Electronic Dance Music), ha avanzato un'opzione formale per l'acquisto del 50 per cento della società che gestirà in futuro il celebre festival Rock In Rio, evento internazionale di grande richiamo che ha avuto tra i suoi headliner Bruce Springsteen, Iron Maiden, Justin Timberlake, Beyoncé e David Guetta. In base all'accordo, il festival - inaugurato nel 1985 dal promoter brasiliano Roberto Medina e da allora allestito anche a Madrid e a Lisbona - farà il suo debutto negli Stati Uniti nel corso del 2015.

    "Siamo partner al 50 per cento con Roberto Medina e la sua famiglia", ha spiegato a Billboard il numero uno di SFX Robert Sillerman osservando che, in conformità alla storia della sua società, è prevedibile che nelle prossime edizioni il festival riservi uno spazio sempre maggiore ad artisti di genere EDM. "Sul pianeta non c'è nulla come Rock In Rio", sostiene Sillerman anticipando che le acquisizioni di SFX non sono terminate. "Lasciate dello spazio", ha detto a Billboard, "perché abbiamo appena cominciato". Il gruppo americano, come noto, è operativo anche sul fronte della musica digitale avendo acquisito a febbraio la proprietà di Beatport, negozio di download specializzato in musica dance ed elettronica.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.