Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Industria / 22/11/2013

Songkick, la nuova app per iPhone mirata a favorire la vendita di biglietti

Songkick, la nuova app per iPhone mirata a favorire la vendita di biglietti

Definito dal co-fondatore e amministratore delegato Ian Hogarth come "un motore universale di scoperta di concerti", Songkick convoglia oggi il 50 % del suo traffico sulle reti mobili, anche se meno del 10 % dei suoi utenti compra biglietti di spettacoli direttamente dallo smartphone o dall'iPhone. Motivo per il quale la Web company londinese, nata nel 2007 nell'area orientale della metropoli oggi ribattezzata "Tech City", ha lanciato una app aggiornata e ridisegnata per iPhone il cui obiettivo è proprio quello di dare impulso alla vendita di biglietti grazie a un'interfaccia più efficiente con i siti di ticketing online "linkati" dal servizio. Attraverso una migliore integrazione con Spotify, la stessa applicazione si propone inoltre di sondare più in profondità i gusti di ogni utente così da generare liste di concerti configurate con più precisione in base agli interessi di ciascuno.

Con 8 milioni e mezzi di utenti mensili, Songkick si presenta come il maggiore servizio indipendente di concerti al mondo; tra i suoi finanziatori figura il fondo Sequoia Capital, che l'anno scorso aveva raccolto per la società 10 milioni di dollari. La piattaforma vanta accordi di distribuzione e partnership con società come Ticketmaster, Yahoo!, YouTube, Foursquare, Spotify, Vevo, MTV e Soundcloud.