Oggi in breve 3: Vevo, Radio Airplay, Armstrong e Norah Jones, Statuto

Oggi in breve 3: Vevo, Radio Airplay, Armstrong e Norah Jones, Statuto

E' operativa anche nel Regno Unito la partnership tra Yahoo! e Vevo in base alla quale la società creata dalle major discografiche Universal e Sony Music fornisce la sua library di 75 mila filmati musicali di alta qualità (videoclip e riprese di concerti) a 'omg!', sito di Yahoo! che pubblica notizie e gossip attinenti al mondo della musica e ai personaggi dello spettacolo. La collaborazione tra le due piattaforme è già in atto in Francia, in Spagna e in Italia, dove Yahoo! diffonde in streaming l'intero catalogo di Vevo e agisce come sua unica agenzia di vendita pubblicitaria.

Grazie a una partnership con SingRing, startup nata nell'ambito dell'incubatore Digital Magics che dispone di un catalogo di oltre 40 mila video musicali forniti su licenza dalle case discografiche, la società di monitoraggio radiofonico Radio Airplay integra ora nel suo sito i videoclip dei brani più trasmessi dalle emittenti incluse nel panel (circa 180 italiane e 450 estere), oltre a "making of", filmati di backstage, materiali promozionali e interviste con gli artisti.

A pochi giorni dalla pubblicazione ufficiale del loro album di cover degli Everly Brothers, Billie joe Armstrong e Norah Jones ne hanno reso disponibile on line lo streaming intero. Battezzato "Foreverly", i due artisti hanno deciso di riproporre "Songs our daddy taught us" (del 1958) "perché più persone possano conoscerlo", come ha spiegato il leader dei Green Day, aggiungendo "Volevo farlo insieme a una donna perché avrebbe assunto un significato diverso magari più allargato - piuttosto che sentire queste canzoni cantate dai due fratelli".





A 21 anni dal loro debutto sul palco del teatro Ariston (con "Abbiamo vinto il festival di Sanremo") gli Statuto hanno presentato ufficialmente la loro candidatura alla commissione artistica per prendere parte alla prossima edizione del Festival della Canzone Italiana: la band torinese ha sottoposto alla commissione artistica presieduta da Mauro Pagani due brani, uno incentrato proprio sul concorso canoro e l'altro di carattere più politico e sociale, dove verranno paragonati gli "Happy days" della nota serie televisiva ai tempi più recenti e meno spensierati. L'esito della candidatura verrà reso noto alla fine del prossimo mese di dicembre, quando verranno annunciati gli artisti e i gruppi selezionati per la sezione "big".

Dopo la pubblicazione del nuovo album in studio "Clockwork angels", un tour mondiale (documentato da un DVD in uscita in questi giorni) e l'introduzione nella Rock and Roll Hall of Fame, i Rush si prenderanno un anno di pausa: a rivelarlo a Billboard è stato Alex Lifeson, il chitarrista della veterana formazione prog rock canadese, pur specificando come questo periodo sabbatico non rappresenti un possibile preludio alla cessazione delle attività. "Ci prenderemo un anno di pausa: eravamo tutti d'accordo, una volta finito il tour, di farlo", ha chiarito Lifeson: "Per un po' non parleremo di cosa fare col gruppo: siamo in giro da un anno, fermarci fino alla fine della prossima estate mi sembra il minimo. Sia chiaro: non ci stiamo sciogliendo, né ci stiamo prendendo una di quelle pause di riflessione: semplicemente ci stiamo andando in vacanza. Ad un certo punto, nel nuovo anno, riprenderemo a vederci e a scrivere nuovo materiale".  

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.