Oggi in breve 2: Peter Hook, Fanfarlo, Mina, Mogol bocciato da Maroni

Torna in Italia Peter Hook, questa volta con i suoi Light. Il celeberrimo bassista e fondatore dei Joy Division nonché dei New Order si esibirà il prossimo 17 febbraio al Magnolia di Segrate (MI); il 18 febbraio all’Atlantico di Roma e il 19 febbraio al New Age di Roncade (TV). Hook suonerà dal vivo integralmente i primi due album dei New Order: “Movement” del 1981 e “Power, corruption & lies” del 1983. Nel live saranno anche eseguiti alcuni singoli non inclusi negli album tra cui “Everything’s gone green’, “Temptation” e “Blue monday”’. I biglietti sono disponibili ai prezzi di 20 euro per Milano, 22 euro per Roma e 16 euro per Roncade ( a tutti i prezzi va aggiunta la prevendita).

Sarà pubblicato il prossimo 10 febbraio il nuovo album dei Fanfarlo: “Let’s go extinct”. Il disco, successore temporale di “Rooms filled with light”, secondo la band è l’erede del suo disco di debutto “Reservoir” a livello di sonorità. ““Siamo diventati un po’ metafisici in questo album” – ammette Balthzar, cantante e autore della maggior parte dei brani – “ci siamo ispirati alla teoria della Panspermia, e alle visioni della Londra post apocalittica di Kurt Vonnegut, Alan Watts and Miroslav Holub, alle neuroscienze e all’amore”. I Fanfarlo saranno in Italia per presentare il loro terzo lavoro: la band si esibirà il 3 marzo al Locomotiv di Bologna e il 4 marzo al Tunnel di milano. I biglietti saranno disponibili dal 20 novembre al prezzo di 15 euro più prevendita per Bologna e 18 euro più prevendita per Milano.

E’ comparso in Rete il video di “Jingle bell rock”, brano natalizio cantato da Mina. La canzone è stata tratta dall’ultimo lavoro dell’artista, “Christmas song book”, disco registrato dal vivo in studio che vede la cantante italiana reinterpretare dodici classici della tradizione natalizia: l'album, uscito oggi, è corredato da un booklet nel quale l'artista è stata "trasformata" dalla matita di Giorgio Cavazzano in Mina Uack suo alter ego disneyano protagonista - insieme ai personaggi resi celebri da Topolino come Paperone, Qui Quo e Qua e Paperino - di cinque storie di ambientazione festiva. Di seguito ecco la clip di “Jingle bell rock”.



Caricamento video in corso Link


Il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ha rispedito al mittente l'inno commissionato a Mogol la scorsa estate: a rivelarlo, riferisce l'edizione online del Corriere della Sera, è stato lo stesso governatore. "Me lo ha mandato ma lo voglio più inno", ha spiegato Maroni a margine di un incontro coi giornalisti: "Glielo ho rimandato con alcuni suggerimenti", ha spiegato il presidente, ricordando il suo passato come tastierista nei Distretto 51, "Sono un musicista, Mogol capirà".
 

Dall'archivio di Rockol - Virtual Time, 'Waves Are Calling' #Nofilter per Rockol
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.