La via italiana alla musica digitale: il 2 dicembre tavola rotonda in Cattolica

La via italiana alla musica digitale: il 2 dicembre tavola rotonda in Cattolica

Il Master in Comunicazione Musicale dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con FIMI, organizza lunedì 2 dicembre (nella sede di via Nirone 15) una tavola rotonda intitolata "La via italiana alla musica digitale". L'incontro, moderato da Gianni Sibilla (direttore didattico del Master), avrà inizio alle ore 17 e vedrà la partecipazione di Enzo Mazza (presidente di FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana), Giampiero Di Carlo (editore di Rockol nonché docente del Master), Giovanni Gulino (cantante dei Marta Sui Tubi e co-fondatore di MusicRaiser) e Stefano Quintarelli (deputato di Scelta Civica, blogger ed esperto di politiche del digitale).

La tavola rotonda si svolge nell'ambito del seminario "The Italian Way to Pop", organizzato in Cattolica dall'Almed (Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo) e comprendente altri due incontri: il primo, alle 14.30, si intitola "L'invenzione del pop: cinema e musica leggera negli anni del boom" e prevede l'intervento di Elena Mosconi dell'Università di Pavia/Cremona, Elena Boschi della Liverpool Hope University e Marco Cosci dell'Università di Pavia/Cremona, introdotti da Massimo Locatelli dell'Università Cattolica; il secondo, in programma alle 16 ( "Una vita italiana alla popular music?"), sarà moderato da Alessandro Bratus dell'Università di Pavia/Cremona e vedrà la partecipazione di Franco Fabbri dell'Università di Torino e di Goffredo Plastino della Newcastle University, che nell'occasione presenteranno il volume "Made in Italy. Studies in Popular Music".

Il pomeriggio di incontri organizzato dall'Università Cattolica è dunque interamente dedicato ai rapporti tra musica e media in Italia e si focalizza sulle specificità del settore musicale come motore propulsivo dell'innovazione digitale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.