Oggi in breve 2: Bob Dylan, Paul McCartney, Deep Purple, Hunger Games

Bob Dylan ha ricevuto ieri, 13 novembre, la Legion d'Onore, uno dei massimi riconoscimenti in Francia. Nonostante le polemiche e l’opposizione degli scorsi mesi del generale d’armata Jean-Louis Georgelin, Gran Cancelliere della Legione, in seguito alla vicinanza di Dylan ai movimenti di contestazione alla guerra del Vietnam e alla sua dipendenza dalle droghe, il ministro della Cultura francese Aurélie Filippetti ha appuntato sul petto del cantautore la medaglia, durante una discreta cerimonia a Parigi, città in cui Bob Dylan è impegnato per tre concerti al Gran Rex. “Sono riconoscente e fiero, è tutto”, questo l’unico commento rilasciato dall’artista.

Paul McCartney ha scritto una lettera a Vladimir Putin, presidente russo, per chiedergli di intervenire in merito al rilascio dei trenta attivisti di Arctic Sunrise, arrestati in seguito all’assalto della piattaforma Gazprom nell'Artico. “Greenpeace non è un'organizzazione anti-russa, Infastidiscono sempre questo o quel governo, certo. Ma, lo dico perché lo so, non hanno mai e in nessun luogo al mondo preso soldi da governi o aziende"; ha detto l’ex Beatles nella lettera a Putin.

Arriva il gold deluxe box di “Now what?!”, ultimo disco dei Deep Purple. La versione limitata della diciannovesima fatica in studio del gruppo inglese sarà disponibile nei negozi il prossimo 2 dicembre e, oltre all'album, conterrà anche settanta minuti dal vivo, compresi alcuni brani dell’ultima fatica in studio in versione live. Inoltre, il box includerà i CD dei tre singoli, un booklet con foto esclusive, una maglietta e degli adesivi. Ecco la tracklist del disco dal vivo:

"Strange kind of woman"
"Hard loving man"
"Vincent price"
"Contact lost"
"All the time in the world"
"No one came"
"Bodyline"
"Perfect strangers"
"Above and beyond"
"Lazy"
"Black night"
"Smoke on the water"

Sarà disponibile dal prossimo 19 novembre la colonna sonora di "The hunger games: catching fire", secondo capitolo della saga cinematografica del regista Francis Lawrence con la vincitrice dell’Oscar Jennifer Lawrence. Tra gli artisti che hanno partecipato alla tracklist del film ci sono nomi come Coldplay, Lorde, Patti Smith, Ellie Goulding, Christina Aguilera, Imagine Dragons, Lumineers, National, Of Monsters And Men, Santigold, Mikky Ekko, Phantogram e Antony And The Johnsons, Inoltre, dal 15 novembre sarà disponibile il brano inedito di Sia realizzato con Diplo e Weekend, intitolato “Elastic heart”, tra i temi pricipali della pellicola, la cui clip è disponibile di seguito.




Ecco la tracklist della colonna sonora di "The hunger games: catching fire":

 

“Atlas” – Coldplay
"Silhouettes” – Of Monsters and Men
“Elastic heart” – Sia (ft. The Weeknd & Diplo)
“Lean” – The National
 “We remain” – Christina Aguilera
“Devil may cry” – The Weeknd
“Who we are” – Imagine Dragons
“Everybody wants to rule the world” – Lorde
“Gale song” – The Lumineers
 “Mirror” – Ellie Goulding
“Capital letter” – Patti Smith
“Shooting arrows at the sky” – Santigold
“Place for us” – Mikky Ekko
 “Lights” – Phantogram
“Angel on fire” – Antony and the Johnsons
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.