Glastonbury, primi bilanci a caldo: per Eavis (l'organizzatore) è stato un successo

Glastonbury, primi bilanci a caldo: per Eavis (l'organizzatore) è stato un successo
"Dopo 33 anni finalmente siamo riusciti a fare il Festival perfetto": Michael Eavis, patron del megaconcerto di Glastonbury, non nasconda la sua soddisfazione parlando dell'annuale edizione della manifestazione musicale, che si concluderà con la serata di oggi 29 giugno. Nonostante le 133.000 persone accorse solo nella serata di ieri, Eavis ha sostenuto di essere riuscito a far fronte ai due problemi principali che da sempre caratterizzano questa kermesse: i portoghesi che - eludendo la security di presidio alle recinzioni - riescono ad introdursi senza biglietto, e le masse di spettatori che solitamente disturbano gli abitanti del vicino paese di Pilton. "La gente ha capito", ha dichiarato soddisfatto Eavis: "Fuori dall'area del concerto non c'era nessuno: erano dentro tutti a divertirsi".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.