L'asta per Universal: anche Viacom (MTV) rientra in gioco

Colpo di coda (neanche troppo inatteso) della Viacom: il suo presidente, Sumner Redstone, ha deciso all'ultimo minuto di partecipare ai negoziati in corso per l'acquisto dei beni patrimoniali di cui Vivendi Universal dispone nel settore dell'intrattenimento (vedi News).
La società americana, che fino a pochi giorni fa non aveva formulato alcuna offerta formale in merito, chiamandosi indirettamente fuori dall'asta, avrebbe cambiato idea e sarebbe entrata ufficialmente in lizza (il condizionale è d'obbligo, perché mancano ancora conferme ufficiali alla notizia). Alla holding presieduta da Redstone fanno capo tra l'altro MTV e gli studi cinematografici e televisivi Paramount. I suoi vertici, tuttavia, avevano già fatto capire di essere interessati soltanto ad una piccola porzione dei beni all'incanto, le televisioni via cavo come Sci Fi e USA, e non alla casa cinematografica Universal Pictures, né all'azienda discografica Universal Music.
Le ultime dal fronte degli altri cinque concorrenti (vedi News) sostengono ora che anche la Metro Goldwyn Mayer (MGM) e il suo boss Kirk Kerkorian si sarebbero offerti di includere Universal Music nel pacchetto, se questo è il desiderio di Jean-René Fourtou e del management di Vivendi (e questo punto sarebbero in quattro, in lizza per la music company: Bronfman, Davis, Liberty Media e, appunto, Metro Goldwyn Mayer). L'offerta MGM sarebbe la più alta del lotto, 11 miliardi di dollari in contanti.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.