Gli Hives al lavoro sul nuovo album

Gli Hives al lavoro sul nuovo album
A tre anni di distanza dal loro ultimo album, “Veni vidi vicious” (2000), e ad uno dalla raccolta che li ha portati al successo in inghilterra (“Your new favourite band”, 2002), gli Hives si apprestano a tornare in studio di registrazione.
Il vocalist della band, Howlin’ Pelle Almqvist, ha dichiarato di essere molto felice del lavoro fatto finora con i suoi compagni. “Mi piace dire quando sta procedendo di bene in meglio la preparazione del nuovo album”, ha spiegato l’eclettico cantante. “E’ un assai potente mix di brutalità, innocenza e magia che solo gli Hives sono in grado di catturare. Il mondo intero sta aspettando un miracolo: noi possiamo farlo se lo vogliamo”.
La punk-band svedese avrebbe già scritto un centinaio di brani tra cui saranno scelti quelli che entreranno a far parte del nuovo album. Secondo quanto stimato da Pelle, le registrazioni del nuovo disco dovrebbe terminare in due tre settimane: “Come per il precedente CD le canzoni sono molto semplici e durano due-tre minuti, e ci vogliono due-tre minuti per inciderle.
Per la scrittura dei brani, gli Hives hanno cercato l’ispirazione nei laboratori di un’industria e in una scuola correttiva per giovani criminali. “Credo sarà un molto più duro dei precedenti CD”, ha continuato il cantante, “Abbiamo tra le mani le migliori canzoni possibili ed ora è il momento di suonarle”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.