Comunicato Stampa: Terry Callier in concerto al Blue Note

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

TERRY CALLIER in concerto al BLUE NOTE
DA VENERDI 20 GIUGNO A DOMENICA 22 GIUGNO

Da venerdì 20 giugno fino a domenica 22 giugno al Blue Note (via Borsieri, 37 – Milano) sarà la volta di Terry Callier (voce-chitarra acustica) accompagnato da Eric Hochberg (basso), Bosco de Oliveira (percussioni), Jim Mullen (chitarra), Chris Kibble (tastiere), Gary Plumley (sax/flauto).

Ci saranno due concerti a sera (ore 21.00 e 23.30); Gli spettatori, se vorranno, potranno cenare prima di ogni show; la domenica, invece, alle ore 18.00, ci sarà il concerto speciale per i giovani sotto i 30 anni con ingresso ridotto (9,00 euro), e il concerto serale delle ore 21.00 (non c’è lo spettacolo delle 23.30).
L’ingresso per assistere al concerto di Terry Callier è di 18,00 euro.
Per informazioni/prenotazioni: 02. 69016888.

Il nome di Terry Callier, una leggenda del folk nero americano, è riemerso negli ultimi anni a seguito di alcune prestigiose collaborazioni: duetti con Beth Orton e Paul Weller, collaborazioni con 4 Hero, i Koop ed un brano, “Don’t want to see myself without you”, che diventa una sorta di inno del circuito acid jazz. Callier debutta negli anni ’60 nella natia Chicago, per la locale etichetta Prestige. THE NEW FOLK SOUND OF TERRY CALLIER (1964) è esplicativo fin dal titolo: una miscela di radici folk e soul, cantate con una voce profonda e con testi mistici e visionari. I dischi successivi, i capolavori OCCASIONAL RAIN e WHAT COLOUR IS LOVE, escono solo nei primi anni ’70, dopo una lunga pausa in cui Callier rimane senza contratto. Dopo alcuni album, Callier rimane nuovamente senza contratto per oltre 15 anni, dal 1979 fino al 1996, quando viene pubblicato il live TC IN DC, registrato negli anni '80. Nel 1998 la Verve dà alle stampe il nuovo TIMEPEACE. Da questo periodo in poi, Callier sembra trovare una seconda giovinezza, soprattutto in Inghilterra, dove spesso si esibisce. Vengono ripubblicati dischi inediti e nuovi lavori, tra cui lo stupendo ALIVE, registrato nel 2000, e l’ultimo SPEAK YOUR PEACE, che vanta un duetto con Paul Weller.
I biglietti per i concerti al Blue Note si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o al sito www.ticketone.it; chiamando l’infoline 02.69016888, oppure direttamente presso il locale. Al Blue Note si può anche cenare prima di ogni show.
Il Blue Note è in via Borsieri, 37 : MM 2 Garibaldi – MM3 Zara Tram: 4, 11, 7 – Bus 82, 83. Ogni martedì sera sulle frequenze di Radio Monte Carlo, la radio ufficiale, andrà in onda 'Monte Carlo Nights live dal Blue Note' condotto da Nick The Nightfly.
Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.