Mary Bono smentisce, i discografici USA ancora senza presidente

Mary Bono smentisce, i discografici USA ancora senza presidente
Il deputato repubblicano Mary Bono, vedova di Sonny Bono, ha affidato ad un comunicato stampa la smentita della notizia secondo cui si sarebbe autocandidata alla presidenza dell'associazione dei discografici americani, così come volevano gli ultimi “rumours” provenienti da Washington (vedi News). E contemporaneamente, nella corsa alla poltrona che Hilary Rosen sta per lasciare dopo ben 17 anni di servizio alla Recording Industry Association of America (RIAA), riemergono altri nomi. Le ultime dalla capitale USA (smentite o ignorate dagli interessati) mettono in lizza anche la portavoce del Pentagono Victoria Clarke e il deputato della Louisiana Billy Tauzin: entrambi, come la Bono, esponenti del partito repubblicano e dunque potenzialmente in grado di assicurare le giuste entrature presso l'amministrazione Bush.
La RIAA non commenta, ma si sa che una commissione di alti dirigenti dell'industria discografica americana, di cui fanno parte il presidente di Universal Records Zach Horowitz e Michele Anthony della Sony Music, sta per incontrare per un “briefing” a New York i rappresentanti della Korn/Ferry International, la società di cacciatori di teste incaricata di effettuare i colloqui e le selezioni per trovare un degno sostituto alla “tosta” Rosen. Quest'ultima, che da voci ufficiose guadagnava circa un milione di dollari all'anno, ha annunciato tempo fa di volersi ritirare a vita privata per dedicare più tempo alla sua compagna Elizabeth Birch e ai loro due figli adottivi.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.