Lou Reed e i Velvet Underground, le canzoni più famose: ascolta

Lou Reed e i Velvet Underground, le canzoni più famose: ascolta

"The Velvet Underground and Nico", quello che sarebbe passato alla storia come il disco che avrebbe assissanato la summer of love e la cultura hippie, riportando nella New York più oscura e inquietante il baricentro musicale a stelle e strisce da anni ormai di stanza nell'assolata costa ovest, si apre con uno dei brani più struggenti mai scritti da Lou Reed, quella "Sunday morning" marchiata indelebilmente dal riff di celesta di John Cale.



Poi ci sono "I'm Waiting for the Man", istantanea della vita da eroinomane nella Grande Mela non ancora "ripulita" e "All Tomorrow's Parties", colonna sonora dei giorni (e della notti) alla Factory di Andy Warhol, che dei Velvet Underground fu il quartier generale.







Il secondo album del gruppo, "White light/White heat", si apre appunto con la title track, aggressivo esempio di proto-punk che riprende per certi versi le cadenze di "I'm Waiting for the man".



Quando nel '69 esce "The Velvet Underground", il terzo album del gruppo, Doug Yule prende il posto di John Cale: pur venendo meno l'elemento che più di tutti contribuì a definire il suono della band che ridefinì i canoni del rock, dalla penna di Reed continuano a uscire gemme come "Pale blue eyes".



L'episodio più celebre della carriera del gruppo "figlio" del genio della pop art Andy Warhol arriverà solo nell'ultimo album ufficiale, "Loaded" del 1970, quello stilisticamente più distante dalla Factory e dalla fauna che la frequentava, segno dell'emancipazione definitiva del Reed autore che non a caso, di lì a poco, avrebbe abbandonato il gruppo per dedicarsi alla carriera solista. Grazie anche alla cover che i Cowboy Junkies realizzarono nel 1988 - e che poi fu inserita da Oliver Stone nella colonna sonora del fim "Natural born killers", "Sweet Jane" è diventata il brano icona e il canto del cigno dei Velvet Underground.


 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.