Modà, tour internazionale e nuovo disco. A luglio all'Olimpico e a San Siro

Modà, tour internazionale e nuovo disco. A luglio all'Olimpico e a San Siro

In uno Stadio Olimpico eccezionalmente vuoto, sotto il cielo grigio e minaccioso che questa mattina sovrastava Roma, i Modà hanno incontrato la stampa nazionale per parlare dei progetti legati all'imminente futuro della band: Francesco Silvestre & Co. hanno infatti annunciato un grande tour internazionale che, il prossimo maggio, li porterà ad esibirsi in sette città europee (Bruxelles, Monaco, Parigi, Madrid, Zurigo, Londra, Amsterdam) e negli Stati Uniti (New York) e le date dei due concerti-evento negli stadi del prossimo luglio (l'11/07 all'Olimpico di Roma, appunto, e il 19 luglio allo Stadio San Siro di Milano).

"Da tre anni a questa parte succede tutto troppo in fretta", ha dichiarato Francesco Silvestre dopo essersi fatto immortalare in alcune foto scattate a bordocampo insieme agli altri componenti della band, "E non sono solo le canzoni a fare la differenza. L'esperienza dello staff della nostra etichetta, la Ultrasuoni (che ha lavorato in modo straordinario dal 2010 ad oggi), è stata fondamentale in questi anni. Siamo cresciuti a piccoli passi e non ci sentiamo certo migliori di prima, anche se il bagaglio di esperienze è aumentato".

Durante la conferenza stampa i Modà hanno deciso di far ascoltare ai presenti i due brani che fanno parte della tracklist del repackaging del loro ultimo album in studio, "Gioia", dal titolo "Gioia... Non è mai abbastanza!". Si tratta di "Dove è sempre Sole" (riedita con la partecipazione di Pau Dones degli Jarabedepalo) e di "Cuore e vento", un inedito scritto da Silvestre e inciso insieme ai Tazenda. A proposito delle due collaborazioni, il frontman della band ha dichiarato: "Ho voluto fortemente Pau perchè dopo il duetto in 'Come un pittore' tra di noi è nata una bella amicizia; riesce a portare sempre tanto valore aggiunto e tanta positività. E poi ha un timbro vocale bellissimo. Quanto ai Tazenda, li ho chiamati dopo aver scritto il brano, che è una dichiarazione d'amore dedicata alla Sardegna, una terra che amo e che nel testo descrivo come una donna; dal momento che i Tazenda rappresentano quell'isola a livello musicale, ho deciso di interpretarla con loro. Ci piacerebbe tantissimo poterli avere entrambi come ospiti dei nostri concerti, ma per ora è ancora tutto da decidere".

Domande riguardanti la citazione di Samuele Bersani contenuta in "Chiamami Napoleone" ("Non c'è più niente qui da musicare a parte un disco dei Modà") o le parodie di Elio non tardano ad arrivare e Francesco risponde a muso duro: "Sappiamo di essere oggetto di derisione da parte di Elio, ma la sua ironia non ci ferisce. Quanto a Bersani, penso proprio che a qualcuno possa dar fastidio vedere una giovane band come la nostra riuscire a riempire palazzetti e a vendere così tanti dischi. Posso solo dire che mi dispiace per loro". Esclusa la partecipazione dei Modà come concorrenti al Festival di Sanremo 2014 ("Sanremo è una vetrina che sfrutta gli artisti e che gli artisti devono riuscire a sfruttare a loro volta. Non abbiamo dischi da promuovere, quindi per quest'anno non saremo all'Ariston", ha dichiarato Silvestre), potrebbe essere invece possibile la partecipazione di Kekko in veste di autore; ad ascoltare le parole del cantante, di certo non con "Il solo al mondo" (scritta per Alessandra Amoroso): "Se Alessandra ha pensato di non inserire il brano nel suo ultimo disco per proporlo in gara a Sanremo ha dimenticato di fare una cosa: chiedere il consenso a me e alla mia casa discografica. Probabilmente, chi ha prodotto l'album di Alessandra non ha ritenuto "Il solo al mondo" una canzone degna per esservi inserita".

Al termine della conferenza stampa, infine, la band ha risposto alle domande riguardanti i raporti con le radio (la Ultrasuoni, etichetta indipendente che cura la pubblicazione dei dischi dei Modà, è stata fondata dalle tre emittenti radiofoniche più influenti in Italia: RDS, RTL e Radio Italia): "Le radio non ci hanno mai imposto nulla a livello musicale, hanno sempre apprezzato il nostro modo di lavorare. Non ci sono mai stati scontri, solo consigli. 'La notte', ad esempio, era stata cestinata perchè noi componenti della band non credevamo molto in quel brano. Un giorno, poi, la nostra etichetta ci ha consigliato di riarrangiarla e, clamorosamente, è diventata una hit".

I biglietti dei due concerti negli stadi dell'11 luglio (Roma, Stadio Olimpico) e del 19 luglio (Milano, Stadio San Siro) saranno disponibili nelle seguenti modalità: dalle ore 10 di domani solo per gli iscritti al fan club ufficiale, dalle ore 11 di lunedì 28 ottobre su www.ticketone.it e dalle ore 11 di mercoledì 30 ottobre nei punti vendita e in tutte le prevendite abituali.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
2 dic
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.