Musica in volo, Sony Music fa causa a United Airlines

La musica di Britney Spears, Justin Timberlake, Michael Jackson, Bruce Springsteen, Bob Dylan, Santana e molti altri artisti di grande successo rischia di essere bandita dai voli di linea della United Airlines. Il blocco è stato richiesto dalla casa discografica titolare delle registrazioni, Sony Music, dopo avere verificato che il repertorio veniva programmato a bordo dei velivoli della compagnia area americana senza preventiva autorizzazione e pagamento dei diritti di riproduzione previsti dalla legge. La major era stata contattata recentemente da Rightscom, l'agenzia incaricata da United Airlines di gestire le questioni relative al copyright, e aveva avviato una trattativa con le controparti. Resasi conto però che nel frattempo sui voli UA le sue canzoni continuavano a essere trasmesse senza licenza (copiando e "caricando" i brani sui server utilizzati a bordo), ha deciso di adire le vie legali ricorrendo al tribunale federale di New York.

Secondo la Sony, la compagnia aerea non può neppure rivendicare l'applicazione della licenza obbligatoria, e del relativo equo compenso, previsto dalle norme che regolano la pubblica diffusione di musica registrata, dal momento che il programma installato sugli aeromobili UA è interattivo e consente al singolo passeggero di selezionare la musica che desidera ascoltare. Le pretese della casa discografica si estendono anche alle vecchie registrazioni anteriori al 1972, e cioè alla data di entrata in vigore dell'attuale legge americana sul copyright.

    La musica di Britney Spears, Justin Timberlake, Michael Jackson, Bruce Springsteen, Bob Dylan, Santana e molti altri artisti di grande successo rischia di essere bandita dai voli di linea della United Airlines. Il blocco è stato richiesto dalla casa discografica titolare delle registrazioni, Sony Music, dopo avere verificato che il repertorio veniva programmato a bordo dei velivoli della compagnia area americana senza preventiva autorizzazione e pagamento dei diritti di riproduzione previsti dalla legge. La major era stata contattata recentemente da Rightscom, l'agenzia incaricata da United Airlines di gestire le questioni relative al copyright, e aveva avviato una trattativa con le controparti. Resasi conto però che nel frattempo sui voli UA le sue canzoni continuavano a essere trasmesse senza licenza (copiando e "caricando" i brani sui server utilizzati a bordo), ha deciso di adire le vie legali ricorrendo al tribunale federale di New York.

    Secondo la Sony, la compagnia aerea non può neppure rivendicare l'applicazione della licenza obbligatoria, e del relativo equo compenso, previsto dalle norme che regolano la pubblica diffusione di musica registrata, dal momento che il programma installato sugli aeromobili UA è interattivo e consente al singolo passeggero di selezionare la musica che desidera ascoltare. Le pretese della casa discografica si estendono anche alle vecchie registrazioni anteriori al 1972, e cioè alla data di entrata in vigore dell'attuale legge americana sul copyright.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.