NEWS   |   Press Kit / 10/06/2003

Comunicato Stampa: 'Ferrara sotto le stelle 2003'

Comunicato Stampa: 'Ferrara sotto le stelle 2003'
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

FERRARA SOTTO LE STELLE 2003
L’ottava edizione di “Ferrara sotto le Stelle”, presentata nella splendida cornice di Piazza Castello, nel cuore della città, è come sempre ricca di appuntamenti importanti, che spaziano all’interno di tutta la musica contemporanea, senza alcuna restrizione di genere. In questi anni il Festival, con il sostegno del Comune di Ferrara e la collaborazione di Arci Nuova Associazione, si è imposto all’attenzione generale per avere saputo coniugare nomi di riconosciuto prestigio e giovani autori di talento, intrattenimento di livello e piacevoli scoperte, grande spettacolo e ricerca, per uno spaccato musicale estremamente vario, ma sempre di altissima qualità.

IL CALENDARIO

Lunedì 23 giugno, ore 21.30
SIGUR RóS with AMINA
PIAZZA CASTELLO, POSTO UNICO 15 €
Le sonorità della straordinaria formazione islandese, insieme ancestrali ed aliene, hanno reso la band una prodigiosa anomalia nel panorama contemporaneo. Brani senza titoli, testi sostituiti da fonemi liberi, chitarre suonate con l’archetto da violino: un universo sonoro indefinibile fatto di lunghe suite rarefatte, ritmi rallentati, vocalità eteree, trame evocative e visionarie. Come di consueto, la band si esibisce con l’apporto del Quartetto d’archi Amina Strings.

Sabato 28 giugno, ore 21.30
KING CRIMSON
PIAZZA CASTELLO, POSTO UNICO 30 €
La lunga saga del “Re Cremisi” è il frutto della mente geniale di Robert Fripp, chitarrista geometrico e “dittatore illuminato” di una delle band più importanti e influenti del rock mondiale. Dal progressive degli esordi all’avant rock di oggi, un laboratorio creativo di idee musicali in evoluzione che oggi annovera, oltre al carismatico leader, Adrian Belew, Trey Gunn e Pat Mastelotto.

Domenica 29 giugno, ore 21.30
SERGIO CAMMARIERE
PIAZZA CASTELLO, INTERI 18 € - RIDOTTI 15 €
Approdato in vetta alle classifiche grazie all’exploit sanremese dopo una lunga ed ostinata gavetta, ma senza rinunciare alla sua integrità artistica, il cantautore crotonese è l’autentica rivelazione della canzone d’autore italiana, a metà tra il pop più raffinato e lo swing, percussioni sudamericane e sapori mediterranei, improvvisazione jazz e lontani echi di ispirazione classica.

Lunedì 30 giugno, ore 21.30
VINICIUS CANTUARIA
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
Cultore della bossanova più tenue e rarefatta del maestro Jobim, l’astro nascente della scena brasiliana reinventa il genere con il piglio dell’innovatore, come testimoniano le collaborazioni celebri con David Byrne, Arto Lindsay e Laurie Anderson. Interprete sofisticato, ma anche stimato percussionista e chitarrista, è autore di numerosi brani portati al successo da Caetano Veloso e Gilberto Gil.

Mercoledì 2 luglio, ore 21.00
GOLDFRAPP + CRISTINA DONA’
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
Dal trip-hop morriconiano degli esordi alle sensuali atmosfere electro-clash del nuovo album Black Cherry, la band inglese si riveste di tecnologia retrò con classe ed ironia. In apertura, le ballate notturne di Cristina Donà, una delle figure più originali ed ispirate della nostra canzone d’autore, in equilibrio tra intrecci elettroacustici e tentazioni ritmiche. Con un ospite d’eccezione sul palco: Davey Ray Moor, tastierista e mente dei Cousteau.

Venerdì 4 luglio, ore 21.30
MICHAEL NYMAN & ALEXANDER BALANESCU
CORTILE DEL CASTELLO ESTENSE, INTERI 18 € - RIDOTTI 15 €
Un prezioso incontro tra due importanti figure della scena musicale degli ultimi anni. Unico autore “colto” ad avere acquisito uno status da rockstar, Nyman è autore di colonne sonore memorabili, in bilico tra classica e pop, citazionismo e sperimentazione. Al suo fianco il grande violinista rumeno, uno dei più originali esecutori e compositori di frontiera.

Lunedì 7 luglio, ore 21.30
BLONDE REDHEAD
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO

La band newyorkese, formata da due gemelli di origine italiana e da una ragazza giapponese, costituisce una delle realtà più celebrate della scena indie internazionale. La matrice “noise” degli esordi, caratterizzata da un suono ruvido e dissonante, fortemente debitrice dei Sonic Youth più spigolosi, si è recentemente stemperata in melodie oblique, tessiture complesse e momenti più riflessivi e intimisti.

Martedì 8 luglio, ore 21.30
MERCEDES SOSA
PIAZZA CASTELLO, INGRESSO GRATUITO
La musicista argentina ha intrecciato la propria storia artistica e personale con quella del suo paese: l’opposizione alla dittatura militare le è costata la censura, l’arresto e l’esilio. Ha legato il suo nome a grandi poeti come Pablo Neruda così come ai maggiori talenti della canzone d’autore sudamericana, da Milanes a Gardel, da Barque de Hollanda a Nascimento, in una carriera esemplare per coerenza ed impegno.

Venerdì 11 luglio, ore 20.00 +
Sabato 12 luglio, ore 20.00
RADIOHEAD (+ LOW)
PIAZZA CASTELLO, POSTO UNICO 30 €
L’elusiva band di Oxford, rincorsa da un successo planetario vissuto con calcolato distacco, costituisce una felice eccezione “etica” nel panorama delle rockstar. La predilezione per singoli e videoclip fuori formato e la storica allergia per la routine promozionale sono valsi al gruppo un crescente seguito di culto e hanno elevato la figura tormentata e nevrotica di Thom Yorke al rango di vera anti-star della scena rock.. Dalle ballate emozionanti di Pablo Honey e The Bends allo spiazzante afflato sperimentale di Kid A e Amnesiac, passando per l’epocale concept di fine millennio Ok Computer, i Radiohead hanno imposto un proprio universo estetico, aprendo nuovi orizzonti al moderno linguaggio del pop. Support band di lusso, in entrambe le date, gli americani LOW, nome di punta dello slo-core più intenso e intimista.

Per informazioni: Arci Ferrara, tel. 0532-241419

Web: www.ferrarasottolestelle.it
E-mail: contact@ferrarasottolestelle.it

Prevendite on line:
www.ticketone.it
www.boxoffice.it
www.easytickets.it