@Live, i concerti da non perdere nel weekend: Plantman, Cyborgs, No Age e altri

@Live, i concerti da non perdere nel weekend: Plantman, Cyborgs, No Age e altri

Come ogni venerdì, @live Weekend propone una rapida selezione di alcuni dei migliori concerti in arrivo nel nostro paese. Quelli da tenere d’occhio e non farsi assolutamente sfuggire, tanto per intenderci. Oggi non andremo molto per il sottile: gli appuntamenti sono tanti e valgono tutti una messa. Calendario alla mano, pronti, via.

Per quanto riguarda questa sera, già nella puntata di martedì vi avevamo dato qualche dritta, ma un promemoria non fa mai male. Gli inglesi Plantman saranno a Torino, in compagnia dei “nostri” Farmer Sea, al Magazzino sul Po; indie pop, folk e atmosfera autunnale. Sempre in tema atmosfera, Colin Stetson sarà in quel di Firenze a ipnotizzare con il suo sassofono la platea della Sala Vanni. L’abbiamo già detto ma lo ripetiamo: se siete in zona, fateci molto più che un pensiero.
Sull’asse Brescia/Roma si compie poi uno scambio “culturale” molto interessante. Nella capitale i Meteor, duo bresciano che stiamo seguendo da vicino, punteranno a far saltare il banco del Dal Verme con il loro post hardcore. Nel frattempo, in quel di Brescia, e più precisamente alla bella Latteria Artigianale Molloy (arrivando in anticipo potrete gustare le ottime birre artigianali al piano di sopra o fare due passi nel parco adiacente), toccherà ai romani Cyborgs, un altro duo già noto al pubblico di Rockol (e anche a quello di Springsteen), tenere testa con il loro alt blues a questo “insolito” confronto a distanza. Una bella sfida, non c’è che dire.



Sabato sera sempre i Plantman si trasferiranno a Milano, al Ligera, questa volta spalleggiati da News For Lulu e Pocket Chestnut, mentre alla Latteria Artigianale Molloy i Cyborgs cederanno il posto ai Dead Meadow: hard rock psichedelico made in Washington since 1998. Una garanzia. A Bologna, i No Age porteranno il loro ultimo lavoro, “An object”, uscito ad agosto su Sub Pop, sul palco del Covo Club: punk, noise, un bel po’ di garage… mica male. Nel mentre, allo Spazio 211 di Torino, Mark Stewart terrà una “lezione” alle nuove generazioni a colpi di distorsioni sul tema “post punk e muro del suono”. Con lui in “cattedra” le new entry Dan Catsis (già The Pop Group) alla chitarra, Arkell & Hargreaves alla sezione ritmica (dai True Tiger / Submotion Orchestra) e MC Brother Culture del collettivo On-U Sound.

Contenuto non disponibile


Per quanto riguarda domenica sera (momento storicamente non troppo felice per i live), segnaliamo solamente la data dei già citati Dead Meadow al Freakout di Bologna, e la palla passa alla settimana prossima. Una settimana da tenere assolutamente d’occhio. Qualche nome? 65daysofstatic, Foals, Kim Gordon

L’appuntamento è fissato quindi per martedì con una nuova selezione speciale firmata @Live. E se per caso non riusciste a sopportare l’attesa, nel frattempo su Rockol potete trovare news, photo gallery, ancora concert e recensioni: il tutto a portata di click.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.